Fandom

PaperPedia Wiki

Zio Paperone pesca lo Skirillione

3 319pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Zio Paperone pesca lo Skirillione
Sunkencity.png

Una copertina di Don Rosa per la storia

Informazioni generali
Nome originale:The secret of Atlantis
Codice Inducks:W+US++++5-02
Sceneggiatura:Don Rosa
Disegni:Don Rosa
Prima uscita:Marzo 1954, Uncle Scrooge
Prima uscita italiana:25 marzo 1954, Topolino n.91
La storia
Personaggi principali:Paperon de' Paperoni

Paolino Paperino
Qui,Quo,Qua
Atlantidesi

Numero pagine:32
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Dell


"Una vecchia, comune moneta da 25 cents del 1916! E io la trasformerò nella moneta più rara del mondo!"
Paperon de' Paperoni

Zio Paperone pesca lo Skirillione è una storia di Carl Barks uscita per la prima volta sul trimestrale "Uncle $crooge" numero 5 con il titolo "The secret of Atlantis". La prima volta che esce in Italia è nel Topolino numero 91.

TramaModifica

In questa storia Paperone, per trasformare il quarto di dollaro nella moneta più rara del mondo, getta tutti i quarti di dollaro in mezzo all'oceano atlantico, tenendone solo una. Purtroppo la monetina viene schiacciata da un compressore, così Paperone e i suoi nipoti si mettono a cercare le altre monete. Con loro grande sorpresa, 700 metri sotto il livello del mare nel punto dove erano state gettate le monete, trovano una città apparentemente disabitata. Purtroppo ciò che finisce in Atlantide appartiene alla città: monete e... paperi!

StoriaModifica

Paperone sta riguardando la lista delle persone che hanno dei debiti con lui, quando vede un papero che gli deve dieci cents fin dal 1950, così decide di chiamare Paperino e gli offre la metà del debito se fosse andato a riscuoterlo. Paperino accetta, ma quando arriva alla casa del debitore, scopre che è casa sua! Così ritorna stizzito da suo zio e gli lancia il decino. Lo zio glielo rinfaccia, accusandolo, ma Paperino continua a insistere che se l'era semplicemente dimenticato. Paperone lo stava cacciando dicendo che nessuno sarebbe riuscito ad ingannarlo, ma Paperino lo blocca dicendo che nessuno sarebbe riuscito a ingannare lui, e gli chiede il resto, dato che aveva pagato per un debito di dieci cents con una moneta da 25. Inoltre chiede anche la metà del suo debito, come promesso dallo zio e gongola per essere riuscito a ingannarlo pagando un debito da 10 cents alla metà. Purtroppo mentre passeggiava per strada nota che Paperone lo aveva ripagato con una moneta Baloniana, che secondo lui non valeva "un fico". Tornato a casa dai nipoti, scopre invece che quel soldo, appartenendo ad una nazione non più esistente, valeva ben 5 dollari! Così torna di corsa a gongolare in faccia a suo zio, che inizialmente piange per i soldi persi, ma ad un tratto escogita un piano. Così dice a suo nipote che avrebbe venduto la moneta più rara del mondo, il quarto di dollaro che gli era stato dato da Paperino.

Zio Paperone fa allora pubblicare un avviso, che manda anche in tutto il mondo via radio e tv, dove dice che avrebbe comprato al doppio del prezzo qualsiasi moneta da 25 cents gli venisse spedita. In questo modo recupera tutte le monete da 25 cents del 1916 che esistano, buttandole poi tutte in mare tranne una. Non molto saggiamente Paperone va in giro per la città con Paperino facendola saltare nella mano vantandosi del suo valore di uno skirillione di dollari, ma poi gli cade e nell'inseguirla finiscono nella cucina di una pasticceria a fare una battaglia a suon di torte con il padrone e il cuoco. Vedendoli, anche Qui, Quo e Qua si uniscono alla festa, finendo alla fine per essere buttati con i loro zii fuori dal locale. Paperino vede la moneta sulla testa di Paperone, ma purtroppo un piccione è più veloce di loro a prenderla. Nel seguire il piccione, Paperone finisce in cima ad un grattacielo, ma il quarto di dollaro cade. Nonostante i tentativi dei ragazzi di prenderlo, il quartino finisce sotto uno schiacciasassi, che lo riduce ad un enorme piatto di metallo. Non avendo altra scelta Paperone decide di andare a recuperare i soldi. L'unica cosa che si ricordava è che li aveva gettati in mezzo all'oceano atlantico, in un punto in cui l'acqua era verde. I nipotini gli spiegano che dove l'acqua è verde è per via delle alghe, e che significava che lì l'acqua era relativamente bassa. Convinto così della possibile riuscita dell'impresa, Paperone fa creare delle tute moderne che non hanno bisogno nemmeno di una riserva d'ossigeno e che riescono a raggiungere le profondità di mille metri. Una volta arrivato in barca con Paperino e i nipotini sulla zona adatta, i due adulti iniziano la loro discesa nelle profondità marine.

Skirillionepagina.jpg

Ad un certo punto iniziano a vedere una forte luce. Inizialmente Paperino tendeva a pensare che fosse generata dai pesci fosforescenti che ci sono nei fondali, dato che ce n'era un bel branco. Invece, una volta oltre il mucchio di pesci, notano che la luce veniva da una città antica, apparentemente non abitata. Là ricevono il benvenuto di alcuni uomini pesce, gli abitanti di Atlantide. Alla loro vista i due paperi provarono a scappare, ma furono catturati e portati nuovamente davanti al sovrano, che portava al collo una collana formata con quarti di dollaro del 1916, proprio quelli che Paperone aveva buttato in mare. Quando Paperone chiese loro una monetina, il capo gli disse che la legge di Atlantide enunciava che qualunque cosa cadesse nella loro città sarebbe diventata proprietà della città stessa e del suo popolo. Così li condannò a restare per sempre insieme a loro, inizialmente con l'insegnamento di un atlantidese evidentemente colto.

I nipotini, vedendo che i loro zii non tornavano più a galla, decisero di andare ( due di loro ) a vedere cosa stava succedendo. Una volta arrivati anche loro ad Atlantide, vengono catturati anche loro, ma a differenza dei loro zii, mostrano un sincero apprezzamento per la storia di Atlantide, facendo colpo sul maestro. Dopo diverse lezioni i due gemelli escogitano un piano e chiedono all'atlantidese di andare insieme a lui a visitare la città. Lui, vedendo la loro curiosità, accetta, ma lascia Paperino e Paperone nelle carceri. I due fratelli fanno un bel giro della città fino a quando trovano un vecchio aereo precipitato in acqua, che conteneva dei juke box. Inizialmente il maestro era impaurito dal congegno, ma quando sentì la musica che usciva da quella scatola ne fu subito colpito e così gli atlantidesi si riunirono vicino al juke box, attirati dall'unica arte che non potevano coltivare. I nipoti decidono così di approfittarne per scappare con i loro zii.

Atlantidesi.jpg

Nella fuga Paperone riesce persino a recuperare un quartino, anche se con difficoltà dato che gli atlantidesi erano sulle loro tracce. Ad un certo punto l'acqua si fa troppo leggera e gli abitanti dell'antica città non riescono a respirare, così li supplicano di non andare in giro a dire della loro esistenza, ottenendo una promessa dei due "giovani esploratori". Tornando sulla terraferma, Paperone scopre suo malgrado che l'unico che aveva abbastanza soldi per comprare la sua moneta era "un vecchio pazzo chiamato Paperon de' Paperoni!". Infine Paperino, pensando di fargli cosa gradita, va al deposito spiegando a suo zio che si possono fare molti soldi collezionando francobolli. Nella scena appena dopo si capisce che Paperone lo ha picchiato e ficcato in un bidone.

RistampeModifica

  • Topolino (libretto) 91 (1954) Paperone pesca lo skirillione
  • I Classici di Walt Disney (prima serie) 6 (1961) - idem
  • I Classici di Walt Disney (seconda serie) 5 (1977) - idem
  • Complete Carl Barks 13 (1980) - idem
  • Paperino di Barks collezione ANAF 17-A (1985) - Zio Paperone pesca lo skirillione
  • Zio Paperone 2 (1988) - Zio Paperone - Juke box ad Atlantide
  • Zio Paperone 117 (1999) - Zio Paperone pesca lo skirillione
  • Zio Paperone (ristampa) 2 (2001) - Zio Paperone - Juke box ad Atlantide
  • Topolino Story 6 - 1954 (2005) - Paperone pesca lo skirillione
  • La grande dinastia dei paperi (Corriere della Sera) 7 - 1953-54 (2008) - Zio Paperone pesca lo skirillione
  • Carl Barks Rizzoli Lizard 2 (2013) - Zio Paperone pesca lo Skirillione
  • Raccolta Zio Paperone 1 - Zio Paperone - Juke box ad Atlantide
  • Uack ! 2 (2014) - Zio Paperone pesca lo skirillione

CuriositàModifica

  • Questa è la prima storia dove appare una specie di "Manuale delle giovani marmotte", qua chiamato "Manuale dei giovani esploratori".
  • Questa è anche la prima storia dove si vede Paperone camminare in tondo nella "stanza delle preoccupazioni", ripresa in seguito diverse volte sia da Barks che da altri autori americani come Don Rosa.
  • L'idea di base per questa storia era stata data a Barks da Chase Craig, uno dei direttori della Western Printing and Lithographing Co.

FontiModifica

  • Scheda INDUCKS [1]
  • Topolino story 6 - 1954

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale