FANDOM


Dwd0 Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Paperone (disambigua).


Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Zio Paperone (fumetto)
Copertina unclescrooge
Informazioni
Editore:Arnoldo Mondadori Editore (fino al dicembre 1988), in seguito la Walt Disney Italia
Primo numero:dicembre 1987
Ultimo numero:agosto 2008
Periodicità:mensile, dal numero 205 bimestrale
Numero albi:216
Pagine:100 (148 nei numeri 100 e 200)
Prezzo:da 2900 lire fino a 6000 lire, in seguito all'inserimento dell'euro il costo è diventato circa 3,50€


Zio Paperone era una rivista a fumetti dedicata alle avventure del celebre miliardario Paperon de' Paperoni, la rivista è stata pubblicata fino all'agosto del 2008.
Nel marzo 1952 uscì il numero 386 di Four Color Comics, in pratica il primo numero della tesata che nel 1953 diventò un giornale indipendente con periodicità trimestrale.
Dopo questa prima testata di così tanto successo, vennero creati altri giornali simili in Francia, Brasile e Germania sempre su Paperone.
L'Italia, pur accreditando le storie a Carl Barks, varò Zio Paperone nel dicembre dell'87 che pubblicò le più famose storie dell'estero dedicate al papero più ricco del mondo.
Per facilità divideremo la testata Zio Paperone in due serie.

La Prima serie Modifica

La prima serie della rivista dure quattordici numeri più tre numeri speciali dello Speciale Paperino, per poi interrompersi per due anni in seguito alla rottura del contratto tra Mondadori e Disney. Due anni dopo nel dicembre del '90 la Disney Italia decide di riprendere il progetto partendo proprio dal numero 15, cosa che succede poi in America quando la rivista passa da un editore all'altro.

La seconda serie: Barks e i suoi eredi Modifica

Con il numero 70 inizia la seconda ed ultima serie meglio nota come serie bianca.
La copertina viene restaurata modificando la posizione di Paperone, il logo e lo sfondo, disegnato dal cartoonist italiano Marco Rota.
L'altra novità è che la serie inizia a pubblicare anche storie diverse da quelle di Barks, e vi entrano diversi autori tra cui il leggendario Don Rosa, autore della Saga di Paperon de' Paperoni che iniziò proprio sul numero 70, successivamente raccolta in un unico volume.

Chiusura Modifica

Dopo aver esaurito il materiale di Don Rosa, la testata diventa bimestrale e vengono pubblicate sopratutto storie olandesi. Le vendite scendono drasticamente e così la rivista viene chiusa con il numero 216 nell'agosto del 2008.
Tra il 2001 e il 2002 la Disney Italia ha ristampato i primi 24 numeri, riconoscibili dalla presenza della scritta The Walt Disney Company Italia Spa - Ristampa dell'edizione originale.

Copertine per la Saga di Paperone Modifica

Collegamenti Modifica

  • Tutte le copertine di Zio Paperone qui
Testate e pubblicazioni Disney
Pubblicazioni italiane

In corso
Topolino · Definitive Collection · Disney Big · Disney Legendary Collection · I Classici Disney · I Grandi Classici Disney · I migliori anni Disney · Le più belle storie Disney · Paperinik Appgrade · Paperino · PK Giant · Tesori International · Topolino Limited De Luxe Edition · Topolino Super Deluxe Edition · Topolino Special Edition · Topostorie · Uack!

Chiuse
Almanacco Topolino · Disney Comix · Gli anni d'oro di Topolino · I Mitici Disney · Io, Paperino · La Grande dinastia dei Paperi · Le grandi storie · Mega · Mickey Mouse Mystery Magazine · PK - Il mito · PK - Pikappa · PK² · PP8 · Paperinik · Paperinik Cult · Paperinik New Adventures · Topolino (giornale) · Topolino Story · X-Mickey · Zio Paperone

Pubblicazioni estere

KOMIX · Uncle $crooge

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale