Fandom

PaperPedia Wiki

Zenobia

3 294pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Zenobia
Zenobia.png
Informazioni generali
Codice Inducks:Zenobia
Specie:Cane antropomorfo
Genere:Femmina
Residenza:Topolinia
Creato da:Romano Scarpa
Fumetti
Debutto in:Topolino e la Regina d'Africa (1983)


"Akar, quello spione... è un bellissimo uomo!"
Zenobia su Pippo, al loro primo incontro

Zenobia è un personaggio dell'universo dei topi, creata da Romano Scarpa, che fa la sua prima apparizione nella storia Topolino e la Regina d'Africa del 1983.

Storia Modifica

Zenobia compare per la prima volta nel 1983, nella storia Topolino e la Regina d'Africa, disegnata e sceneggiata da Romano Scarpa, col titolo onorifico di Zenobia II. Ella è la sovrana di un piccolo staterello africano e tenta con metodi disonesti, di fare di Pippo il suo consorte, ma Topolino e Bruto riescono ad impedire la realizzazione del suo piano.
Nel 1984 esce la storia Topolino e le rane saltatrici in cui, abbandonato il trono, l'ex-regina si trasferisce a Topolinia, per vivere assieme ai suoi nuovi amici. Nella metropoli del Calisota viene rapita da Gambadilegno, Trudy e Plottigat, che vogliono strapparle il segreto dell'ubicazione del suo paese natale per poter rubare i favolosi tesori che sono stati accumulati nei secoli. In suo aiuto intervengono sempre Pippo, Topolino e Bruto.
Nella storia del 1985 Topolino dietro il sipario Zenobia intraprende una breve carriera da attrice, ed è coinvolta nel ritrovamento di una commedia inedita di Shakespeare: L'indomabile bisbetica.[1]

Zenobia compare anche in tre delle quattro storie a strisce che Scarpa scrisse nei primi anni novanta. Nell'ultima di queste avventure: Topolino in: Ciao Minnotchka, Zenobia si trasferisce definitivamente a Parigi per aiutare il suo amico ed ex-sovrano di Selvanja, Ilja Topòvich, nella gestione del suo nuovo albergo.
Da allora non è comparsa in nessun altra storia nel ruolo di protagonista, nonostante Scarpa desiderasse far ritornare Zenobia a Topolinia, ma tale progetto, vista anche l'età ormai avanzata dell'autore non venne mai realizzato[2].

Zenobia compare ancora una volta, seppur fugacemente, nella storia Miseria e nobiltà, pubblicata su Topolino 1955 (si vede entrare in platea insieme agli altri spettatori, e, alla fine dello spettacolo, Pippo trova in camerino un mazzo di fiori con un biglietto firmato da lei)[3]. Recentemente (ottobre 2013) è stata utilizzata - o meglio, è stato utilizzato un personaggio a lei ispirato - da Enrico Faccini per la storia in costume Topolino e il mistero di Borgospettro.

Un cameo di un altro personaggio ispirato a Zenobia (l'indigena africana di nome Zenobwa) si ha nella storia Minni e il cuore dell'avventura di Matteo Venerus.

Analisi del personaggioModifica

Zenobia è, in ordine cronologico, uno degli ultimi personaggi importanti creati da Romano Scarpa. È possibile che nelle intenzioni dell'autore essa dovesse ricoprire un ruolo centrale ed importante simile a quello di altre sue due creazioni di successo: Brigitta e Trudy, ossia accompagnarsi in un rapporto affettivo a un protagonista del mondo Disney - nella fattispecie Pippo - fino ad allora privo di una compagna fissa.

Tuttavia, Zenobia non riscontrò mai un successo paragonabile a quello di altri personaggi scarpiani (anche data la scarsa notorietà della sua storia di esordio, Topolino e la Regina d'Africa). Fu usata in un numero piuttosto limitato di storie, e la sua caratterizzazione, dopo aver perso la connotazione di sovrana ambiziosa e a tratti malvagia della prima storia, rimane poco abbozzata, anche nel suo incerto rapporto con Pippo.

Inoltre, Scarpa creò Zenobia quando era ormai avanti negli anni e vicino alla fine della sua carriera: non è possibile sapere se, nel caso avesse avuto più tempo a disposizione, avrebbe sfruttato più ampiamente il personaggio.

Aspetto fisicoModifica

Zenobia è una femmina di cane antropomorfo relativamente simile a Pippo, tanto da far pensare che fosse stata ideata come sua possibile partner. Come Pippo è alta e magra, e ha il muso prominente, ma non sproporzionato come quello del migliore amico di Topolino. Nell'insieme è certamente meno sgraziata e caricaturale di lui, anzi, pur non potendosi considerare estremamente bella, non manca di femminilità e di una certa eleganza. Inoltre ha una folta capigliatura, nera, ricciuta e legata con un nastro dorato quando si trova nel Continente Nero, bionda e liscia quando si trasferisce in Occidente, come se Zenobia avesse voluto rimarcare anche con il look la sua nuova scelta di vita (del resto a partire dalla seconda storia anche il suo abbigliamento appare fortemente occidentalizzato).

Relazione con PippoModifica

Zenobia.jpg

Zenobia e Pippo disegnati da Romano Scarpa.

Zenobia e Pippo sono protagonisti di una strano rapporto sentimentale, articolato attraverso diverse modulazioni e non poche ambiguità. Inizialmente invaghita lei stessa di Pippo, decisa a sposarlo e renderlo suo consorte nonostante il netto rifiuto del designato, nelle storie successive sembra progressivamente mostrare nient'altro che una forte simpatia. Il contrario accade a Pippo, che storia dopo storia, sembra provare un amore sempre più intenso nei suoi confronti. Nella storia Topolino e gli uomini vespa, gli altri personaggi osservano come Zenobia sia riuscita a far diventare Pippo "più posato", meno incline a seguire Topolino in ogni sua avventura. Infatti in questo periodo Scarpa preferiva far ricoprire il ruolo di spalla di Topolino a Bruto, un altro personaggio sempre di sua creazione.

Tuttavia, malgrado l'evidente simpatia reciproca, Zenobia e Pippo non arrivano mai a un vero e proprio fidanzamento come nel caso di Topolino e Minni o di Gambadilegno e Trudy. Va notato che creare una compagna fissa a Pippo avrebbe presentato dei problemi: Pippo era un personaggio conosciuto da decenni e la sua felice vita da scapolo era ben nota, tanto che dargli una compagna avrebbe spezzato la continuità della sua caratterizzazione (mentre era stato meno problematico per Scarpa ideare un'innamorata perennemente respinta per Paperone, in quanto non sarebbe stata incompatibile con la caratterizzazione di scapolo di lui, o una fidanzata per Gambadilegno, la cui vita privata non era mai stata molto approfondita).

Nonostante il legame affettivo che in maniera più o meno intensa ha unito i due personaggi, quando Zenobia decide di trasferirsi a Parigi, tale scelta non viene accolta con troppi rimpianti da parte di nessuno dei due, forse a conferma che il loro amore, non essendo mai sbocciato, si era ormai spento.

Ispirazione storicaModifica

Il personaggio di Zenobia fu ispirato a Scarpa dal reale personaggio storico di Zenobia Settimia[4], seconda moglie del console romano di Palmiria Settimio Odenato, che dopo la morte del marito fu reggente (ma di fatto regina) per conto del figlio. Zenobia aveva l'ambizione di rendere totalmente indipendente da Roma il Regno di Palmiria e addirittura di creare un Impero Orientale talmente potente da opporsi al dominio dei Cesari. Attuò in parte il suo progetto, ma quando salì al trono l'Imperatore Aureliano venne sconfitta e portata in trionfo a Roma nel 274 d.C.[5] Scarpa affascinato da questo personaggio storico decise di farne una trasposizione Disney. Ne conservò non solo il nome, ma anche le nobili origini e i modi aristocratici.

ApparizioniModifica

Zenobia compare in sette storie, sei delle quali opera di Romano Scarpa. Ha la peculiarità di comparire in tre delle quattro storie a strisce che l'autore produsse agli inizi degli anni novanta sull'emulazione del suo grande modello Floyd Gottfredson.

Recentemente personaggi chiaramente ispirati a Zenobia, ma vissuti in altre epoche, sono stati ideati da Enrico Faccini (Topolino e il mistero di Borgospettro, 2013) e Matteo Venerus (Minni e il cuore dell'avventura, 2015) ma il personaggio originale non risulta più utilizzato dal 1993.

  1. Topolino e la Regina d'Africa (1983)
  2. Topolino e le rane saltatrici (1984)
  3. Topolino dietro il sipario (1985)
  4. Topolino e l'enigma di Brigaboom (1989)
  5. Topolino e gli uomini vespa (1991)
  6. Topolino in: Ciao Minnotchka (1992)
  7. 60 anni insieme con Topolino (1993)


NoteModifica

  1. La commedia di Shakespeare in realtà s'intitola La bisbetica domata
  2. [1] Articolo della Stampa in data 14/10/1992
  3. [2] Zenobia (Disney) - Wikipedia.it
  4. [3] Zenobia Settimia
  5. [4] Regno di Palmiria


Personaggi
Gli abitanti di Topolinia

La famiglia Mouse
Albemarle Topi  · Jeremy Mouse  · Massimiliano Topo  · Melody e Millie  · Minni  · Tip e Tap  · Top de Tops  · Topolinda  · Topolino  · Topolino Kid

La gens Pippa
Gilberto de Pippis  · Indiana Pipps  · Max Goof  · Nonna Peppa  · Pippo  · Pipwolf  · Sfrizzo de Pippis  · Super Pippo

Amici e altri parenti
Atomino Bip Bip  · Bruto  · Capitan Mastrorocco  · Clarabella  · Commissario Basettoni  · Cugino Hobi  · Duepiedi  · Eta Beta  · Estrella Marina  · Eurasia Tost  · Flip  · Gancio  · Ice  · Ispettore Manetta  · Marlin  · Manny  · Marzabar  · Musone  · Nataniele Ragnatele  · Nocciola  · Orazio Cavezza  · Ortensia (gatta)  · Oswald il coniglio fortunato  · Pacuvio  · Patrizia Porcelli  · Petulia  · Pluto  · Professor Enigm  · Rock Sassi  · Sentinel  · Toppersby  · Zapotec  · Zenobia

Nemici e avversari
 · Doctor Kranz  · Eli Squick  · Giuseppe Tubi  · Macchia Nera  · Pierino e Pieretto  · Pietro Gambadilegno  · Pirata Orango  · Plottigat  · Sgrinfia  · Spia Poeta  · Topesio  · Trudy  · Vito Doppioscherzo

Gli abitanti di Paperopoli

Il Clan De' Paperoni
Angus Manibuche de' Paperoni  · Duca Quaquarone  · Fergus de' Paperoni  · Gedeone de' Paperoni  · Jake de' Paperoni  · Matilda de' Paperoni  · Murdoch de' Paperoni  · Ortensia de' Paperoni  · Paperon de' Paperoni  · Piumina O'Drake  · Pico de Paperis  · Tuba Mascherata

Le famiglia Coot e Duck
Casey Coot  · Ciccio  · Cornelius Coot  · Della Duck  · DoubleDuck  · Gastone Paperone  · Iron Ciccius  · Elvira Coot/Nonna Papera  · Paperbat  · Paperinik  · Paperino  · Paperoga  · Quadrifoglio  · Qui, Quo, Qua

I Pitagorico
Archimede Pitagorico  · Archimedio  · Cacciavite Pitagorico  · Cartesio Pitagorico  · Copernico Pitagorico  · Edi  · Fulton Pitagorico  · Galileo Pitagorico  · Newton Pitagorico  · Signora Pitagorico

Amici e altri parenti
Battista  · Betty Lou  · Billy  · Brigitta McBridge  · Brigittik  · Bum Bum Ghigno  · Capitan Pato  · Chiquita  · Dinamite Bla  · Dolly Paprika  · Doretta Doremì  · Emy, Ely, Evy  · Fantomius  · Filo Sganga  · Fiuto Joe  · Gran Mogol  · Hank  · Imbianchino Mascherato  · Josè Carioca  · Little Gum  · Louis  · Mary Jane Ghigno  · Millicent  · Miss Paperett  · Miss Witchcraft  · Moby Duck  · Ok Quack  · Panchito Pistoles  · Paperetta Yè Yè  · Paperina  · Paperinika  · Paperino Paperotto  · Pennino  · Reginella  · Sgrizzo Papero  · Toddi Ghigno  · Tom  · Trippa  · Umperio Bogarto

Nemici e avversari
2diPicche  · Amelia  · Anacleto Mitraglia  · Azimuth  · Banda Bassotti  · Caraldina  · Cuordipietra Famedoro  · Gennarino  · Hach-Mac  · Intellettuale-176  · Lusky  · Mad Ducktor  · Maga Magò  · Marajà del Verdestan  · Mr. Invisibile  · Mr. Jones  · Minima  · Nonno Bassotto  · Ottoperotto  · Rockerduck  · Roller Dollar  · Rosolio  · Soapy Slick  · Spectrus  · Spennacchiotto  · Twin Boys  · Zafire

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale