Fandom

PaperPedia Wiki

Villa Rosa

3 207pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Villa Rosa
Villa Rosa.jpg
Informazioni generali
Stato:Poggio delle rose in Località Roseto (Paperopoli)[1][2]
Abitanti
Governato da:Paperinik
Fondato nel:1908[3].
Fondatore:fratello maggiore di John Quackett
Fumetti
Creato da:Guido Martina
Prima comparsa:Paperinik il Diabolico Vendicatore (8 giugno 1969)


"Ebbene io sono il nuovo proprietario di Villa Rosa, situata sul poggio delle Rose in località Roseto"
Paperino, il nuovo proprietario dell'edificio

Villa Rosa è una villa diroccata situata alla periferia di Paperopoli in Poggio delle rose in Località Roseto[1].

Un tempo era un'elegante tenuta signorile di proprietà del ricco aristocratico Lord Lamont John Quackett, che vi abitava assieme alla sua compagna Dolly Papera e all'inventore Copernico Pitagorico. Il flemmatico e pigro Lord aveva un'identità segreta: Fantomius e, aiutato da Dolly Paprika e dai marchingegni di Copernico, negli anni '20 del secolo scorso, mise a segno audaci furti a scapito dei suoi colleghi miliardari.[4]

Attualmente la Villa è di proprietà di Paperino, che vi ha trovato i Diari di Fantomius e, ispirato da tale lettura, si è creato l'identità segreta di Paperinik.

StoriaModifica

La Villa è stata costruita nel 1908 quando Lord Lamont John Quackett tornò a Paperopoli in compagnia del fratello maggiore, un architetto di fama internazionale. I due Quackett tornarono nei possedimenti di famiglia ed edificarono la magione, dove John si trasferì definivamente, mentre il fratello decise di rientrare a Londra. Dopo aver conosciuto nel 1910 l'inventore Copernico Pitagorico, John Quackett diede inizio alla sua attività di ladro gentiluomo e propose al brillante scienziato di aiutarlo e di trasferirsi nella Villa[5].

Successivamente anche la fidanzata di John, Dolly Papera, venne ad abitare alla villa[6] e da quel momento la tenuta divenne il covo segreto del duo criminale e del loro valido aiutante.
Non si conosce con precisione la data di morte dei suoi tre abitanti, né se la Villa passò nelle mani di altri proprietari. Col tempo l'edificio venne dimenticato e abbandonato finché la proprietà non venne inserita come primo premio della lotteria di Paperopoli. La concessione della villa venne per sbaglio spedita a Paperino e non a Gastone il legittimo proprietario del biglietto vincente, ma il suo sfortunato cugino non dichiarò mai a nessuno il fatale errore.[1].

Villarosa distrutta.gif

La distruzione di Villa Rosa da parte Gastone.

Il papero con i tre nipotini si recò ad ispezionare la villa e, sotto il cuscino di una vecchia poltrona, trovò il diario segreto di Fantomius, il ladro gentiluomo che a queste pagine aveva confidato i suoi più intimi segreti. Ispirato dal racconto delle sue straordinarie gesta, Paperino decise di crearsi una sua identità segreta: Paperinik, il Diabolico Vendicatore. Al termine della storia, Gastone accende accidentalmente una candela esplosiva che fa saltare in aria tutta Villa Rosa, riducendola ad un cumulo di macerie. Nessuno in futuro si occuperà di ristrutturarla e Paperinik sfrutterà solo gli ambienti sotterranei, dove erano nascosti gran parte dei segreti della villa sono custoditi nei suoi sotterranei e che l'esplosione non aveva in alcun modo danneggiato.

ArchitetturaModifica

Situata nelle campagne pre-collinari fuori Paperopoli e più precisamente nel Poggio delle rose in Località Roseto[1]; la villa, principalmente realizzata in legno, ha la tipica struttura architettonica delle "mansion" americane di fine 800 e si trova al centro di un ampio parco recintato da un alto muro. Poco si conosce dell'interno a parte l'ampio salone dove si trova la grande poltrona verde con doppio fondo e pugni a molla incorporati nei braccioli, e il camino mobile con passaggio segreto direttamente collegato con i sotterranei. Dalle due finestre del salone, si accede direttamente nel cortiletto posteriore, recintato da un alto muro superabile solo mediante una scala segreta interrata. Una volta saltato il muro, è possibile entrare direttamente nei sotterranei grazie ad una botola occultata nel prato alla base del muro[7].

SotterraneiModifica

Villa rosa2.jpg

La tenuta signorile che è stata un tempo Villa Rosa negli anni '20.

Dei sotterranei si conoscono maggiori dettagli. Sono realizzati grossomodo su due livelli principali, vi si può accedere oltre che dall'interno della villa, anche da almeno tre botole nascoste nel parco, più un'uscita di emergenza che sbuca al di fuori della cinta muraria. Dal corridoio del primo livello si entra direttamente all'interno della villa attraverso il passaggio segreto nascosto dietro il camino, e presumibilmente anche in altre stanze della villa, come il garage e nel basamento-cantina, non mostrati ma logicamente presenti[7].

Sempre al primo livello si trova il salottino con la poltrona che nasconde il secondo diario di Fantomius ed il corridoio di fuga che sfocia nel parco tramite una botola segreta. Dal primo livello, si accede al secondo verosimilmente in più punti, in questo livello si trova nascosto da un passaggio segreto, il quartier generale di Fantomius con un'anticamera dove c'è il sistema di controllo dell'intera villa e il marchingegno di pareti trappola mobili. Adiacente a questa sala, ma non nascosta da passaggi segreti, c'è un ampio locale di[7].

Questo livello ha due corridoi di fuga, uno nascosto da una botola all'interno del parco, e l'altro al di fuori della cinta muraria nel lato nord dove passa la provinciale per Paperopoli; è logico supporre che in prossimità di questa uscita Fantomius tenesse un mezzo leggero di fuga tipo per esempio una motocicletta.
Al secondo livello, non distante dal corridoio di fuga, si trova una stanza collegata con il caveau segreto dove Fantomius nasconde il tesoro frutto dei furti ai danni dei ricchi paperopolesi. L'accesso a questo caveau è celato da un grande quadro raffigurante Dolly Paprika. L'apertura segreta viene attivata premendo il ciondolo custodito dalla stessa compagna di Fantomius al collo. In caso di pericolo è presumibile che dall'interno del caveau si possa fuggire tramite un passaggio di emergenza collegato con il corridoio di fuga presente allo stesso livello.[8] [9]

ApparizioniModifica

Villa rosa.gif

Modellino di Villa Rosa

Altri rifugiModifica

Lente.png Per approfondire, vedi le voci Casa dell'Ermellino e Villa Lalla.
Villa Rosa 2.jpg

Le odierne rovine di Villa Rosa

Fanomius e Dolly Paprika avevano altri rifugi nei dintorni di Paperopoli ove nascondersi per sfuggire alla polizia o semplicemente godersi la loro smisurata ricchezza.

  • La Casa dell'Ermellino è un rifugio, che il duo criminale utilizzava in alternativa al loro covo principale di Villa Rosa è molto più piccolo di quest'ultima e meno accessoriato, ma egualmente funzionale. È situata su Picco Cupo nelle Montagne Ombrose, situate nell'entroterra a est di Paperopoli[10].
  • Maniero di Valle Tetra è il quarto rifugio segreto utilizzato da Fantomius scoperto da Paperinik. Si tratta di un castello in stile medioevale probabilmente di proprietà di Richard Quackett, il Duca Pazzo di Paperopoli[11].
  • Villa Lalla è una residenza poco fuori Paperopoli, che si affaccia sull'Oceano Pacifico, situata nella Baia delle Dune in località Boscofitto e utilizzata da Fantomius e Dolly Paprika come residenza estiva[12].

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 Vedi Paperinik il Diabolico Vendicatore
  2. [1] Topolino 3067 pag 58 - Approfondimento su Paperopoli
  3. [2] Definitive Collection #1 pag 9
  4. Vedi la saga Le Strabilianti Imprese di Fantomius ladro gentiluomo
  5. Vedi Definitive Collection #1 - ottobre 2014
  6. Vedi Paperinik e il passato senza futuro (2012)
  7. 7,0 7,1 7,2 [3] Scheda di Villa Rosa - Salimbeti.com
  8. [4] Mappa della Villa - Salimbeti.com
  9. [5] Planimetria dei sotterranei - Salimbeti.com
  10. Vedi Paperinik contro le Giovani Marmotte (2001)
  11. [6] Maniero di Valle Tetra - Salimbeti.com
  12. Vedi Paperinik e l'estate a Villa Lalla (2002)


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso