FANDOM



Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Topolino e il surreale viaggio nel destino
Surreale viaggio del destino.png

Prima pagina

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2861-1
Sceneggiatura:Roberto Gagnor
Disegni:Giorgio Cavazzano
Inchiostri: Sandro Zemolin
Prima uscita:28 settembre 2010,

Topolino 2861

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:20
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



"Cosa c'è di più surreale di un'opera d'arte che vola via e non si fa imprigionare...libera come i nostri sogni! E i fogli non finiscono mai! Ci sarà sempre un foglio bianco da riempire! E allora disegnate, inventate.. create, amici!"
Walt Disney e Salvador Dalì

Topolino e il surreale viaggio nel destino è una storia a fumetti Disney scritta da Roberto Gagnor e disegnata da Giorgio Cavazzano, apparsa su Topolino numero 2861 del 28 settembre 2010.

TramaModifica

La storia narra di Topolino, Paperino e Pippo che incontrano, assieme a Walt Disney, Salvador Dalì, noto pittore spagnolo surrealista, per creare un corto animato in collaborazione con Disney.

Ad un certo punto Topolino, Paperino e Pippo, cercando di sbirciare il loro lavoro, inciampano e cadono dentro la storia. Lì si ritrovano in un mondo strano, somigliante ai quadri di Dalì, da cui provano ad uscire non trovando però la porta d'uscita. Dopo una breve avventura in quel fantastico mondo in cui vivranno alcuni strani momenti, Salvador e Disney li aiuteranno disegnando "una porta" nella tela così che possano uscire sani e salvi da quel luogo. All'aereoporto, quando il maestro Dali sta per tornare a casa, Paperino fa cadere per sbaglio i disegni che avevano creato i due artisti per il corto facendoli volare via, ma il problema non sconvolge i due artisti che prendono la cosa in modo positivo e con filosofia.

AnalisiModifica

Disney e Dalì si sono davvero incontrati nel '46 per la creazione di un corto animato, chiamato appunto Destino. Lo scopo era quello di creare una storia con la tipica animazione disneyana ma con gli sfondi surreali del pittore, che calzavano molto a pennello. Purtroppo però, per motivi finanziari, il progetto fù abbandonato, visto che la Disney era entrata in un grave periodo di crisi durante la Seconda guerra mondiale. Qui possiamo vedere una chiara metafora con la storia con i fogli del progetto dispersi da Paperino che rappresentano l'interruzione del film da parte della casa di produzione.

Successivamente il progetto venne ripreso dal figlio di Disney, Roy, che quando stava lavorando alla realizzazione di Fantasia 2000 recuperò il progetto per finirlo. E finalmente nel 2003, con l'aiuto di Baker Bloodworth, il film fu finito e presentato al festival internazionale dei film d'animazione ad Annecy, in Francia, dove vinse il primo premio. Ricevette anche una nomination agli Oscar del 2004.

Questa storia è stata creata in occasione della mostra del 22 settembre 2010 dei lavori di Dalì a Milano, proprio in occasione dell'incontro tra Salvador Dalì e Walt Disney. Non vi sono particolari tematiche da capire, se non il vero significato della storia è quello di farci capire le storie e l'arte in se usando la creatività delle nostre menti.

CuriositàModifica

  • I personaggi della storia vengono disegnati nello stile dei primi anni '30 (eccetto Gambadilegno, al quale manca la protesi lignea tipica del periodo)
  • Nella storia fa un suo cameo anche Oswald il coniglio fortunato, il predecessore di Topolino

Link Modifica

  • A questo link potrete vedere il film finito.
  • A questo link potrete vedere invece il video pubblicitario della storia creato dalla Disney.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale