FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Roberto Gagnor
Gagnor2
Informazioni generali
Nazionalità:Italiana
Codice Inducks:RGa
Data di nascita:11 ottobre 1977, Torino
Campi:Sceneggiatore
Prima storia:Eta Beta campione intergalattico

1 giugno 2004

Lavori
Personaggi creati:
Lavori maggiori:
Vita privata


"Faccio il lavoro che sognavo da piccolo, mi diverto, mi pagano e il futuro è tutto da scrivere: come si fa a non essere ottimisti?"
Roberto Gagnor

Roberto Gagnor (Torino, 11 ottobre 1977) è uno sceneggiatore Disney, che ha realizzato storie soprattutto per la testata Topolino.

È noto soprattutto per le sue prime storie ambientate nell'antichità e per il suo recente personaggio Brigittik.

Carriera Disney Modifica

Da sempre appassionato di fumetti Disney, giunse in redazione nel 2003 senza aver svolto alcun tipo di studi all'Accademia Disney o presso una qualsiasi altra scuola di fumetto. Perciò nei primi anni della sua carriera venne costantemente aiutato da Ezio Sisto, allora vicedirettore di Topolino, che lo prese sotto la sua ala protettiva.

Inizialmente è stato autore soprattutto di storie riempitive, anche se fin da subito cercò di distinguersi creando nuovi personaggi, come Paperogate di Creta e Ci-cioh, che ha utilizzato in diverse avventure e, soprattutto il primo, sta approfondendo anche in questi anni recenti.

Successivamente si è fatto conoscere e apprezzare dal pubblico scrivendo storie molto più articolate e complesse. Nel 2010 infatti strinse un importante sodalizio con il maestro Giorgio Cavazzano scrivendo due importantissime storie della sua carriera: Quacklight - Vampiri fascinosi a Paperopoli e Topolino e il surreale viaggio nel destino.
Iniziò inoltre a collaborare al progetto redazionale di riesumazione del personaggio di Dinamite Bla che per ora ha utilizzato in tre avventure e in quattro storie brevi.[1] [2]

Nel Novembre 2011 inizia un lungo progetto personale intitolato La storia dell'arte di Topolino, che rappresenta per ora l'unica saga che abbia mai scritto. Attraverso nove puntate, disegnate ogni volta da un disegnatore diverso, Gagnor e i personaggi Diseny ripercorrono la storia dell'arte partendo dalle antiche pitture rupestri sino ad arrivare all'astratta arte moderna.[3] Nel 2012 scrive Topolino e il ritorno alla dolce vita uno splendido omaggio a Roma e al film di Federico Fellini.[4].

Nei primi mesi del 2013 hai incominciato due nuovi progetti. Ha ideato assieme al disegnatore Vitale Mangiatordi: Brigittik, l'alterego mascherato di Brigitta e contemporaneamente ha scritto due avventure con protagoniste le Giovani Marmotte, che da lungo tempo erano assenti sulle pagine di Topolino. Per quest'ultimo progetto si è attenuto strettamente alle tradizioni che Carl Barks e Don Rosa avevano ideato per questo corpo scautistico.

Gagnor realizza una storia anche per il numero 3000 di Topolino intitolata: Archimede, Edy e il cacciatore di passato disegnata da Claudio Sciarrone con i colori di Elisa Braglia.

Storie principali Modifica

Dal 2004 a oggi Gagnor ha realizzato 138 storie [5]. Di seguito sono elencate le migliori da lui realizzate.[6]

Gagnor bari

Roberto Gagnor viene premiato da Maurizio Nichetti

Le storie più importanti scritte da Roberto Gagnor sono:

Vita privata Modifica

Riguardo la sua vita personale, a settembre 2013 è stato fissato il suo matrimonio con Michela, una appassionata di fumetti Disney, che conobbe Gagnor, proprio grazie alla storia Quacklight.[7]

Riconoscimenti Modifica

Il 27 marzo 2012 è stata assegnata a Roberto Gagnor una menzione speciale al Bif&st (Bari International Film & Tv Festival) [8] per le sue attività nel mondo del cinema e della televisione e dello spettacolo.

Curiosità Modifica

  • ll suo personaggio preferito è di gran lunga Brigitta.
  • Quando era piccolo, Roberto disegnava da solo i fumetti di Topolino, ma quelle strisce non lo convincevano fino in fondo, per cui decise che da grande si sarebbe occupato "solo" di sceneggiatura.[9]

Pagine correlateModifica

Collegamenti esterni Modifica

Note Modifica

  1. sono considerate storie brevi quelle composte da un numero di pagine non superiori a dieci
  2. [1] Storie di Roberto Gagnor con protagonista Dinamite Bla
  3. [2] La storia dell'arte di Topolino
  4. [3] La Dolce Vita
  5. [4] Storie di Roberto Gagnor
  6. In base al punteggio degli utenti sull'INDUCKS e in base alla sua interivista, che potrete trovare qui.
  7. [5] Intervista di Roberto Gagnor su Comicus.it
  8. Bifest.it
  9. senza fonte

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale