FANDOM



Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Passato remoto e Futuro anteriore
Passato remoto e Futuro anteriore.jpeg
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2726-2P
Sceneggiatura:Giorgio Salati
Disegni:
Prima uscita:15 aprile 2008

Topolino 2733

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:28
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia


Passato remoto e Futuro anteriore è il settimo episodio della saga degli Ultraheroes, scritto da Giorgio Salati e disegnato da Ettore Gula e Roberta Migheli. La storia è stata pubblicata per la prima volta su Topolino 2733 del 15 aprile 2008.  

TramaModifica

Nei sotterranei di Villa Rosa si svolge una battaglia tra Eta Beta e Spennacchiotto, il primo utilizzando degli animali preistorici e il secondo degli enormi robot. Parallelamente all'esterno della villa i restanti componenti dei Bad-7 tentano di superarre il campo di forza che circonda la casa, ma si ritrovano alle spalle gli Ultraheroes, eccetto Quadrifoglio. Infatti il supereroe fortunato è entrato nella villa grazie ad una brevissima e fortuita interruzione del campo di forza, così da poter catturare Spennacchiotto e dimostrare a tutti che è lui il migliore supereroe.

Durante il combattimento tra Eta Beta e Spennacchiotto scappa ed esce fuori dalla villa uno degli animali dell'uomo del futuro, cogliendo impreparati i Bad-7, che vengono catturati dall'enorme ultracaramella gommosa di Iron Ciccius. Inoltre gli Ultraheroes riescono a disabilitare il campo di forza grazie ad un dispositivo di Paper Bat, che il maldestro supereroe non riusciva a far funzionare (ossia un telecomando con due pulsanti, uno verde con la scritta ON ed un altro rosso con la scritta OFF). I supereroi entrano nella villa, dove trovano Eta Beta che è riuscito a sconfiggere Spennacchiotto.   

Se i supereroi non si erano scandalizzati troppo quando i Bad-7 gli avevano rivelato che Lyth era l'ultimo importantissimo pezzo  dell'Ultramachine, essi vengono totalmente sorpresi quando Topolino mostra loro i filmati che aveva recuperato dalle videocamere di sicurezza del Deposito. Infatti essi rivelano l'inventore dell'Ultramachine: Eta Beta! L'uomo del futuro cerca di spiegare tutto ai supereroi, ma Spennacchiotto gli ruba i pezzi dell'Ultramchine e li aggancia a Lyth. Eta Beta però si frappone tra il genio del male ed il robot, fondendosi con Lyth. I risultati sono catastrofici: Eta Beta si trasforma in un enorme mostro che distrugge la villa e si dirigge verso Paperopoli! Gli Ultraheroes (eccetto Quadrifoglio ed Iron Ciccius) inseguono subito il mostro, ma vengono miseramente sconfitti. Spennacchiotto scappa senza lasciare tracce.

Capendo che da soli i supereoi non possono farcela, Topolino riesce a convincere Quadrifoglio (che, non essendo riuscito ad intervenire, si era rifuggiato nella sua stanza), Iron Ciccius ed i Bad-7 a venire in soccorso ai supereroi. Nel frattempo Paperone è riuscito a teletrasportare a Paperopoli il suo Deposito e senza volerlo i Bassotti .

Storia precedente Passato Remoto e Futuro Anteriore Storia successiva
Bene e Male

Bene e Male.jpeg

15 aprile 2008 La minaccia finale

La minaccia finale.jpeg

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale