FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Nocciola Vildibranda Crapomena
Nocciola
Informazioni generali
Nome originale:Hazel the Witch
Codice Inducks:HAZ
Data di nascita:817 a.C.
Specie:Umano
Genere:Femmina
Residenza:Via Tregenda n.13, Paese delle Streghe[1]
Creato da:
Fumetti
Debutto in:Paperino e le forze occulte
Parenti più stretti:
Televisione
Debutto in TV:La notte di Halloween (1952)

10 ottobre 1952

Voce originale:June Foray
Voce italiana:
  • Alina Moradei
    (anni '70/'80)
  • Paola Giannetti
    (dal 1990)


"Mettiti bene in testa che io non sono una fissata. Io sono un'autentica fattucchiera con tanto di diploma"
Nocciola a Pippo

Nocciola Vildibranda Crapomena (in originale Witch Hazel o anche The Witch, Wanda Witch), o semplicemente Nocciola, è una strega.

È un personaggio dell'universo Disney ideato da Jack Hannah per il cortometraggio animato La notte di Halloween del 1952[2]. Nocciola fu in seguito importata sulla carta stampata da Carl Barks con la storia a fumetti Paperino e le forze occulte, pubblicata nello stesso anno.

Origini del personaggioModifica

EsordioModifica

Nocciola venne ideata dall'animatore Jack Hannah per il cortometraggio animato La notte di Halloween, realizzato in occasione della festa di Halloween dell'ottobre 1952. La leggenda vuole che il riferimento più diretto per la realizzazione di questo personaggio fosse l'infermiera personale di Walt Disney. Hazel George, questo era il nome dell'operatrice sanitaria, era estremamente incline a somministrare intrugli e filtri maleodoranti a chi le capitasse a tiro.[3] L'infermiera prestò il nome al nuovo personaggio, che venne appunto chiamato Hazel the Witch.
Il nome italiano è la traduzione letteraria di quello inglese: hazelnut è infatti il frutto commestibile dell'albero nocciolo.

Nocciola venne ripresa da Carl Barks nella storia Paperino e le forze occulte, trasposizione cartacea abbastanza fedele al cortometraggio originale. Il cartone animato venne trasmesso in Italia solo a metà anni sessanta, mentre la storia ebbe una prima pubblicazione già il 10 dicembre 1952 su Topolino 56[4]

Caratterizzazione della scuola italianaModifica

Gli autori statunitensi, Barks compreso, si disinteressarono a questo personaggio.[5] In Italia invece avvenne l'opposto: Noccciola colpì a fondo il fumettista Luciano Bottaro, da sempre affascinato dalle figure di diavoli e streghe. Il direttore Mario Gentilini consentì a Bottaro e Chendi di servirsi della strega, che 1956 apparve nella storia Paperino e l'aspirapolvere fatato scontrandosi con Paperon de' Paperoni.
La coppia di autori si servì del personaggio per la loro prima parodia Disney: Il dottor Paperus. Nocciola, assieme a Mefistofele, è l'antagonista principale della storia e riappare anche nel seguito dell'avventura, intitolato Paperino e il seguito della storia. Al termine dell'avventura la fattucchiera viene punita per la sua incapacità da Satana in persona: la sua condanna sarà quella di cercare di convincere di essere una strega il menestrello Pippo e tutti i suoi discendenti. Curiosamente Nocciola è tra i pochi personaggi Disney a non fare parte specificamente all'Universo dei Paperi o a quello dei Topi ed è quindi un personaggio un po'misterioso

Così nella storia Pippo e la fattucchiera, sempre di Bottaro e Chendi,[6] Nocciola deve assolvere per la prima volta a questo compito, ma nonostante tutte le sue magie e i suoi sortilegi, Pippo rimane assolutamente impassibile e crede si tratti di banali trucchi da prestigiatore. Questo filone narrativo divenne un vero tormentone per gli autori italiani, che ridussero sempre più gli incontri tra Nocciola e i paperi e si divertirono a ideare sempre nuovi tentativi per convincere Pippo dell'esistenza delle streghe.
È stato però proprio Bottaro a dire l'ultima parola sulla questione, chiudendo il ciclo con la storia Pippo e la corona delle streghe al termine della quale finalmente Pippo ammette che Nocciola è una strega, firmandole una dichiarazione scritta che la solleva da decenni di frustrazioni. Ma è proprio quando Nocciola se ne vola via contenta che Pippo esprime tutta la sua innocente genialità rimuginando tra sé e sé: “In fondo basta poco per fare felice qualcuno... come la simpatica Nocciola, che crede di volare su una scopa!”[7]

La coppia di autori volle anche approfondire i dati personali del nuovo personaggio disneyano. Idearono il nome completo di Nocciola Vilbibranda Crapomena la sua data di nascita (817 a.C.), e la sua residenza (via della Tregenda, 13 Paese delle Streghe) oltre che ha conseguito la licenza stregonesca nel 999 d.C., in pieno Medioevo.[8]

Il personaggio, oltre che in Italia, ha ottenuto una discreta notorietà anche in Olanda e in Brasile.

Recupero statunitenseModifica

Negli anni sessanta Vic Lockman e Tony Strobl cercarono di recuperare il personaggio, che dopo la storia di Barks era stato del tutto dimenticato, realizzando brevi avventure in cui la strega era affiancata dal nipote Nocciolino. Tuttavia negli USA il personaggio non riuscì mai a godere di una discreta popolarità, anche perché dal 1954 erano in circolazione altre due Hazel Witch, una edita dalla Warner Bros l'altra dalla Western. Così la Disney si vide costretta a differenziare la propria strega chiamandola prima semplicente The Witch e poi Wanda Witch.[9]L'ultima apparizione di Nocciola in storie statunitensi è comunque limitata al 1969 dopodiché vi sono state solo alcune pubblicazioni di storie estere.

AspettoModifica

Nocciola è uno dei rari personaggi umani ad apparire all'interno del fumetto Disney e per questo motivo ha particolarità di possedere cinque dita al contrario delle canoniche quattro. Col tempo questo modello non è sempre stato rispettato e Nocciola è spesso disegnata anche con sole quattro dita per mano[10]. È una strega, modellata secondo l'iconografia anglosassone. Nell'aspetto che ha nel suo corto d'esordio è bassissima, veste interamente di nero, indossa un cappello enorme sempre di colore nero e i capelli giallo vivo molto spettinati sono in realtà una parrucca. Il suo naso è grosso, rubizzo e adunco, ha una fossetta sul mento e un foruncolo sullo stesso. Un incisivo risalta nella bocca sdentata. Il suo aspetto nei fumetti è molto simile ma Nocciola è graficamente più alta, il naso non è più rosso e i capelli sono generalmente bianchi o al massimo giallo chiaro.
Nocciola è sempre in compagnia di Belzebù, la sua scopa volante.

CarattereModifica

Diversamente da altre streghe disneyane il lato che più viene accentuato in Nocciola è proprio quello comico; i lettori la percepiscono come un personaggio buffo e innocuo e in Italia viene individuata quasi come una specie di controfigura della Befana apparendo molto nostrana. Inoltre mentre nella sua prima apparizione era caratterizzata da un carattere estroverso e comicamente sadico, nei fumetti successivi diventerà più seria e si renderà ridicola involontariamente.

Nocciola è estremamente ostinata e il suo principale obiettivo è quello di riuscire a convincere Pippo dell'esistenza delle streghe, ma proprio Pippo, il più ingenuo e spontaneo tra tutti i personaggi Disney, è riluttante a credere alla magia. Tuttavia è tra i pochi personaggi Disney a non avere uno scopo ben definito e può essere quindi molto diversa da una storia all'altra. La strega sebbene esasperata dall'atteggiamento di Pippo, non cerca mai di convincerlo con la forza, ma accetta in maniera rassegnata i suoi insuccessi continuando a ritentare e rivelando quindi la sua indole tenace. Raramente Nocciola si serve della magia per causare danni al prossimo, discostandosi molto dalle altre streghe Disney, salvo che dalla pasticciona Maga Magò, l'unica con la quale ha una certa affinità caratteriale. Le due infatti sono legate da una profonda amicizia.

NoteModifica

  1. [1] Vedi Pippo e la fattucchiera (1960)
  2. [2] La notte di Halloween, 1952 - YouTube.com
  3. [3] Topolino Story #24 pag 186, Approfondimento su Nocciola
  4. [4] Topolino 56 - INDUCKS.com
  5. [5] Storie statunitensi di Nocciola - INDUCKS.com
  6. [6] Pippo e la fattucchiera - INDUCKS.com
  7. [7] Scheda di Nocciola - Topolino.it
  8. [8] Topolino Story #12 pag 138, Approfondimento su Luciano Bottaro
  9. [9] Topolino Story #24 pag 191, Approfondimento su Nocciola
  10. [10] Topolino Story #4 pag 70, Approfondimento su Paperino e le forze occulte


Personaggi
Gli abitanti di Topolinia

La famiglia Mouse
Albemarle Topi  · Jeremy Mouse  · Massimiliano Topo  · Melody e Millie  · Minni  · Tip e Tap  · Top de Tops  · Topolinda  · Topolino  · Topolino Kid

La gens Pippa
Gilberto de Pippis  · Indiana Pipps  · Max Goof  · Nonna Peppa  · Pippo  · Pipwolf  · Sfrizzo de Pippis  · Super Pippo

Amici e altri parenti
Atomino Bip Bip  · Bruto  · Capitan Mastrorocco  · Clarabella  · Commissario Basettoni  · Cugino Hobi  · Duepiedi  · Eta Beta  · Estrella Marina  · Eurasia Tost  · Flip  · Gancio  · Ice  · Ispettore Manetta  · Marlin  · Manny  · Marzabar  · Musone  · Nataniele Ragnatele  · Nocciola  · Orazio Cavezza  · Ortensia  · Oswald il coniglio fortunato  · Pacuvio  · Patrizia Porcelli  · Petulia  · Pluto  · Professor Enigm  · Rock Sassi  · Sentinel  · Toppersby  · Zapotec  · Zenobia

Nemici e avversari
 · Doctor Kranz  · Eli Squick  · Giuseppe Tubi  · Macchia Nera  · Pierino e Pieretto  · Pietro Gambadilegno  · Pirata Orango  · Plottigat  · Sgrinfia  · Spia Poeta  · Topesio  · Trudy  · Vito Doppioscherzo

Gli abitanti di Paperopoli

Il Clan De' Paperoni
Angus Manibuche de' Paperoni  · Duca Quaquarone  · Fergus de' Paperoni  · Gedeone de' Paperoni  · Jake de' Paperoni  · Matilda de' Paperoni  · Murdoch de' Paperoni  · Ortensia de' Paperoni  · Paperon de' Paperoni  · Piumina O'Drake  · Pico de Paperis  · Tuba Mascherata

Le famiglia Coot e Duck
Casey Coot  · Ciccio  · Cornelius Coot  · Della Duck  · DoubleDuck  · Gastone Paperone  · Iron Ciccius  · Elvira Coot/Nonna Papera  · Paperbat  · Paperinik  · Paperino  · Paperoga  · Quadrifoglio  · Qui, Quo, Qua

I Pitagorico
Archimede Pitagorico  · Archimedio  · Cacciavite Pitagorico  · Cartesio Pitagorico  · Copernico Pitagorico  · Edi  · Fulton Pitagorico  · Galileo Pitagorico  · Newton Pitagorico  · Signora Pitagorico

Amici e altri parenti
Battista  · Betty Lou  · Billy  · Brigitta McBridge  · Brigittik  · Bum Bum Ghigno  · Capitan Pato  · Chiquita  · Dinamite Bla  · Dolly Paprika  · Doretta Doremì  · Emy, Ely, Evy  · Fantomius  · Filo Sganga  · Fiuto Joe  · Gran Mogol  · Hank  · Imbianchino Mascherato  · Josè Carioca  · Little Gum  · Louis  · Mary Jane Ghigno  · Millicent  · Miss Paperett  · Miss Witchcraft  · Moby Duck  · Ok Quack  · Panchito Pistoles  · Paperetta Yè Yè  · Paperina  · Paperinika  · Paperino Paperotto  · Pennino  · Reginella  · Sgrizzo Papero  · Toddi Ghigno  · Tom  · Trippa  · Umperio Bogarto

Nemici e avversari
2diPicche  · Amelia  · Anacleto Mitraglia  · Azimuth  · Banda Bassotti  · Caraldina  · Cuordipietra Famedoro  · Gennarino  · Hach-Mac  · Intellettuale-176  · Lusky  · Mad Ducktor  · Maga Magò  · Marajà del Verdestan  · Mr. Invisibile  · Mr. Jones  · Minima  · Nonno Bassotto  · Ottoperotto  · Rockerduck  · Roller Dollar  · Rosolio  · Soapy Slick  · Spectrus  · Spennacchiotto  · Twin Boys  · Zafire

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.