FANDOM



Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Marco Gervasio
Gervasio.jpg
Informazioni generali
Nazionalità:Italiana
Codice Inducks:MGe
Data di nascita:settembre 1967 (Roma)
Campi:Sceneggiatore e disegnatore
Prima storia:Paperino nel pallone

9 dicembre 1997

Lavori
Personaggi creati:
Vita privata


"Mi è sempre piaciuto tutto ciò che è misterioso, segreto e fantastico, e magari fa un po' paura"
Marco Gervasio

Marco Gervasio (Roma, 4 settembre 1967) è un disegnatore e sceneggiatore italiano, specializzato in storie a fumetti Disney.
È da molti considerato l'erede di Guido Martina, poiché è stato colui che in tempi moderni ha maggiormente approfondito il personaggio di Paperinik soprattutto negli aspetti noir e vendicativi della sua prima versione.[1] Inoltre ha ampliato ed approfondito l'oscuro passato che avvolgeva i personaggi di Fantomius e Dolly Paprika, i predecessori di Paperinik[2]

BiografiaModifica

Nel 1985 si diploma al Liceo Scientifico Amedeo Avogadro di Roma e continua gli studi iscrivendosi alla facoltà di Economia e Commercio presso l'Università La Sapienza di Roma.[3]. Dopo la laurea si iscrive alla Scuola Romana dei Fumetti, dove attualmente insegna assieme ad altri fumettisti come Corrado Mastantuono e Roberto Recchioni.[4].
Nel 1996 avviene uno degli incontri più importanti della sua carriera; fa infatti la conoscenza del grande maestro Giovan Battista Carpi, che subito ne apprezza il tratto e lo introduce all'Accademia Disney, dove, nel giugno 1997, si diploma[2]. Quello stesso anno, sulla sceneggiatura di Rudy Savagnini, disegna le tavole della sua prima storia Disney (Paperino nel pallone), che viene pubblicata su Topolino 2193.

Carriera DisneyModifica

Topo2933.jpg

Copertina di Topolino 2933 dedicata alla storia Paperinik e il passato senza futuro

Da quel momento l'artista collabora assiduamente con la Walt Disney Company Italia, come disegnatore e in tempi più recenti cimentandosi addirittura come sceneggiatore.

Dopo alcuni anni di gavetta, in cui disegna principalmente storie riempitive o gulp, nel 1999 Gervasio entra a far parte del PK Team, il gruppo di lavoro costitutivo dai più giovani autori dell'epoca, che realizzava le storie sul personaggio di Pikappa, l'evoluzione futuristica di Paperinik. Gervasio presta le sue matite per due albi di PKNA, serie che era ormai in chiusura, mentre per la seconda serie disegna solo l'albo PK² #6 Onde Alpha.
Per la terza serie invece dà un contributo molto più importante, disegnando due miniserie e quattro storie lunghe, tra cui non si può non citare l'albo conclusivo delle serie PK #32 The End?[5]

L'amore per PaperinikModifica

Gervasio è considerato l'erede del grande Guido Martina per la passione dimostrata verso il Diabolico Vendicatore e la meticolosità con cui cerca di ricostruire le origini di questo personaggio e di mantenere una coerenza assoluta tra le diverse avventure.

Nel 2001 viene pubblicata la prima di queste sue opere di ricostruzione filologica: Paperinik contro le Giovani Marmotte sulla sceneggiatura di Bruno Sarda. In questa storia il papero mascherato scopre la Casa dell'Ermellino, il secondo rifugio che il suo predecessore utilizzava per sfuggire alla polizia. Dell'anno successivo è invece Paperinik e l'estate a Villa Lalla, in cui viene introdotta un'ulteriore abitazione appartenuta a Fantomius: Villa Lalla, la sua residenza estiva.

Sempre nel 2002 viene pubblicata la sua prima storia da autore completo Paperino e l'ombra di Fantomius[6], in cui viene svelato per la prima volta il vero nome del celebre ladro mascherato d'inizio secolo: Lord Quackett. In quegli anni oltre a queste tre storie, disegna anche avventure sempre sul papero mascherato, dal tono decisamente più moderno, facendogli affrontare super-criminali, tra cui Zafire, un'ipnotizzatrice di sua invenzione.

Le Strabilianti Imprese di Fantomius ladro gentiluomoModifica

Temporanea.png
Articolo d'attualità!
Le informazioni qui riportate potrebbero non essere aggiornate.

Nel 2007 ha inizio il suo vero e proprio lavoro filologico sul passato di Paperinik.
Come esplicitamente dichiarato, l'autore romano ha sempre desiderato approfondire il passato del ladro gentiluomo Fantomius i cui diari spingeranno Paperino a creare il suo alterego mascherato.[7] Gervasio "rimprovera" a Martina di non aver mai scavato a fondo nel passato di questo personaggio. Il Professore, infatti si limitò a introdurre la compagna Dolly Paprika, nella seconda avventura di Paperinik senza aggiungere ulteriori informazioni.

Topo2975.jpg

Copertina di Topolino 2975, dedicata alla serie di Gervasio.

Il lavoro svolto da Gervasio si articola in tre avventure autoconclusive per poi culminare nella serie Le Strabilianti Imprese di Fantomius ladro gentiluomo, attualmente in corso di pubblicazione.

Nel 2007 realizza l'importante storia Paperinik e il tesoro di Dolly Paprika, in cui, sebbene il protagonista della vicenda sia ancora Paperinik, per la prima volta vengono rappresentati in alcuni flash back i veri Fantomius e Dolly Paprika.
Nel 2011 a distanza di quasi quattro anni realizza la storia Paperinik e il segreto di Fantomius in cui viene introdotto Copernico Pitagorico, l'amico inventore di Fantomius e il Commissario Pinko, il suo acerrimo nemico. Nel 2012 infine con la storia Paperinik e il passato senza futuro vengono svelate le identità segrete di Fantomius e Dolly Paprika rispettivamente Lord Lamont John Quackett e Dolly Papera e mostrati i loro veri volti.

Nel 2012 avvia il suo progetto più intimo: realizzare una vera e propria saga dedicata alle avventure della coppia mascherata. Nelle avventure sopracitate, che costituiscono una sorta di prologo, il protagonista era ancora Paperinik. Nella nuova serie iniziata nel novembre 2012 e attualmente in corso di pubblicazione, Gervasio concentra la sua attenzione sui due personaggi vissuti a Paperopoli negli anni venti del secolo scorso. In queste storie sono curate in maniera impeccabile la ricostruzione storica e la coerenza filologica con il lavoro di Martina, inoltre vi sono numerose citazione alla cultura dell'epoca che contribuiscono ad arricchire la lettura.

Oltre a questo personalissimo progetto all'interno della Disney Gervasio ha disegnato numerose altre storie incentrate su altri personaggi, è stato copertinista ufficiale del mensile Paperinik Cult e del trimestrale Tesory Disney.

StorieModifica

Di sotto è riportato un elenco cronologico delle migliori storie disegnate da Marco Gervasio, secondo il sito INDUCKS.[8].
Quando non diversamente specificato è sottinteso che l'autore romano ha curato anche la sceneggiatura.

NoteModifica

  1. [1] Scheda di Marco Gervasio - Salimbeti.com
  2. 2,0 2,1 [2] Marco Gervasio - Topolino.it
  3. [3] Profilo Facebook di Marco Gervasio - Facebook.com
  4. [4] Docenti della Scuola Romana dei Fumetti
  5. [5] PK #32 The End? - INDUCKS.org
  6. [6] Paperino e l'ombra di Fantomius - INDUCKS.org
  7. Vedi intervista a Marco Gervasio, Topolino 2972 - 13 novembre 2012
  8. [7] Migliori storie di Marco Gervasio - INDUCKS.org


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale