FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Lyla Lay
Lyla Lay
Informazioni generali
Classificazione:Droide di classe 5Y
Codice Inducks:Lyla
Albo di debutto:PKNA #0 Evroniani

(marzo 1996)

Localizzazione:Paperopoli, nella sede di Canale 00 situata nel 75° piano della Ducklair Tower.
Progettista e programmatore:Franklyn Delano Wong
Aspetto fisico
Aspetto :Papera antropomorfa
Corporatura:Snella e attraente
Timbro vocale:Sintetico a risonanze virtuali
Attività celebrali
Facoltà intellettive:Come da software, molto ampie
Carattere:Tranquillo e gentile
Emotività:Alta
Titolo di studio:Nessuno
Attività lavorative
Incarico:Preservare il continuum spazio-temporale nel XX e XXI secolo
Attività:
Parenti più stretti:


"Se fossi Paperinik, lo sorveglierei molto attentamente! Che importa? Tanto io non sono Paperinik!"
Lyla a Paperino in PKNA #0/2
"Essere umani significa saper scegliere tra il bene e il male..."
Lyla rivolto a Tyrrel Duckard, prima di uccidere, in Pikappa 009

Lyla Lay (pronuncia indistintamente /lìla/ o /làila/[1]) è il personaggio femminile principale della saga di Pikappa.
È un droide altamente sofisticato di classe 5Y, creato dalle industrie Eidolon, che lavora per la Tempolizia come agente dislocato nel XX secolo, sotto la copertura di giornalista per l'emittente televisiva Canale 00.

È uno dei pochi personaggi a comparire in tutte e tre le serie dedicate al supereroe mascherato.

Aspetto fisicoModifica

Lyla è una papera snella e piuttosto alta. Ha il becco poco pronunciato, tra due piccole guanciotte. Ha occhi molto grandi con lunghe ciglia e dei capelli castano chiaro molto lunghi, di solito trattenuti dietro la testa, con due ciuffi che le ricadono davanti al volto.

Quando è in orario lavorativo veste in tenuta molto formale, con una camicia, una giacca marroncina o viola e dei jeans blu, oppure indossa una strana tunica viola che assomiglia a un pigiama. Nei diversi albi la si vede sfoggiare anche numerosi altri vestiti.

DisegnatoriModifica

In base ai disegnatori che si sono serviti del personaggio, l'aspetto varia notevolmente. Alberto Lavadori, il disegnatore del primo numero di PKNA, la tratteggia bassa, con gli zigomi piuttosto pronunciati e macrocefalica.

Claudio Sciarrone le dona tratti più femminili, dandole, col tempo, un aspetto inconfondibile e molto apprezzato dai pkers, rendendola estremamente attraente e sensuale soprattutto in PK² e PK-Pikappa. Stile che predilige anche Alessandro Barbucci.

All'opposto è lo stile di disegno di Lorenzo Pastrovicchio, che la tratteggia molto più mascolina, robusta e con muscoli pronunciati [2] Stefano Turconi e Roberta Migheli invece le danno un'aria molto più infantile e ingenua.

CarattereModifica

Lyla è una papera molto dolce, sensibile e gentile, fortemente emotiva, ma anche estremamente coraggiosa e determinata, tanto da affiancare Pikappa in quasi tutte le sue avventure, rischiando, puntualmente, la vita. Nutre profonda stima e affetto per il papero mascherato. In passato era molto legata a Tyrrel Duckard, altro droide tempoliziotto, da cui prenderà definitivamente le distanze visto la sua scelta di eliminare la linea temporale sviluppatasi da PKNA #3 e distruggere tutto il mondo che lei conosce. Nella terza serie sceglie persino di eliminarlo pur di salvare la vita a Pikappa.

Rapporto con PKModifica

Paperinik pur conoscendo la vera natura bionica di Lyla, non la ritiene solo un'efficiente macchina, ma una vera amica. È uno dei pochi personaggi a mostrarsi umano verso la droide. I suoi superiori tempoliziotti, invece, la ritengono unicamente uno strumento che dev'essere sostituito qualora non sia più utile.[3] Questo disprezzo che la Tempolizia ha per Lyla e i droidi più in generale, è particolarmente evidente nell'episodio #39 Crononaufragio, dove l'agente temporale non si rivolge mai alla papera col suo nome, ma col termine di "droide".
In più numeri sembra che l'affetto che unisce PK e Lyla sia qualcosa di più della semplice amicizia, ma non vi sono mai esplicite dichiarazioni da parte di nessuno dei due.

StoriaModifica

PKNAModifica

Prime apparizioniModifica

Nella prima serie Lyla è un droide tempoliziotto dislocato nel XX secolo che lavora sotto copertura come giornalista presso l'emittente televisiva Canale 00. Il suo compito è quello di preservare la continuità temporale.
Lyla affianca Paperinik in varie avventure.
È presente anche in numerosi altri episodi come comparsa all'interno della redazione di Canale 00.

Lyla Lay compare già nel primo episodio della serie, il celebre numero zero Evroniani e fa la conoscenza di Paperinik proprio durante un attacco evroniano alla Ducklair Tower.
Nell'episodio successivo Pikappa deve ricorrere all'aiuto della giornalista per fermare il Razziatore, un crono-pirata non autorizzato. In quest'episodio Lyla scopre l'identità segreta di Paperinik e lo informa della sua natura bionica e del suo incarico di guardiana temporale.
In PKNA #3 Il giorno del sole freddo Lyla aiuta nuovamente Pikappa a fermare il Razziatore. In quest'episodio mostra un comportamento indipendente che normalmente i droidi non dovrebbero essere programmati ad avere.
Per questo suo carattere autonomo, il suo superiore si propone ogni volta di riportarla nel XXIII secolo per farla disattivare. Cosa che effettivamente avviene nel futuro alternativo di PKNA #34, creato dalla morte del Razziatore.

PKNA #19 Zero assolutoModifica

In PKNA #11 Paperinik e Lyla fanno la conoscenza di Urk, un guerriero indiano proveniente da un'altra dimensione. In PKNA #19 il trio composto da PK, Lyla e Urk vola sino a Saturno utilizzando l'astronave di Ducklair. In quest'episodio Urk continua a paragonare il droide con una guerriera della sua terra natia e si intuisce che il silenzioso pellerossa si è innamorato della sua compagna d'avventura. Questa supposizione diviene certezza quando Lyla legge a Paperino la lettera che Urk le ha lasciato prima di tornare nella sua dimensione, nella quale le confessa tutti i suoi sentimenti. Lyla però non sembra corrispondere l'affetto di Urk. In alcuni episodi, più che altro, sembra essere molto in intimità con Paperino, nonostante il papero sottolinei sempre la presenza della sua fidanzata Paperina, che però non compare mai nella serie se non nello Speciale 98.

PKNA #22 Frammenti d'autunnoModifica

Frammenti

Copertina di PKNA #22 Frammenti d'Autunno

In PKNA #22 Frammenti d'autunno è uno dei più famosi albi incentrati sul personaggio di Lyla.

Lyla per errore colpisce un suo collega biologico tempoliziotto e viene immediatamente trasportata nel futuro per essere processata. Paperinik viaggia sino al XXIII secolo per aiutare l'amica a difendersi dalle accuse. Nel futuro Pikappa scopre che l'incidente era stato architettato per screditare un candidato politico sostenitore dei diritti dei droidi, ma non riesce a spiegare le allucinazioni che l'amica ha da alcuni giorni. Lyla viene perciò sottoposta a un esame tecnico durante il quale si scopre che all'interno della sua intelligenza artificiale è stato innestato un microchip nella "sfera delle emozioni".
Il chip era stato inserito da Leonard Vertighel, il più brillante ingegnere delle Industrie Eidolon, che voleva creare artificialmente la donna perfetta che condividesse con lui l'amore, le passioni e i sogni di una vita.

PKNA #43 Tempo al tempoModifica

In PKNA #43 Tempo al tempo è l'ultima avventura che Lyla condivide con Pikappa in questa serie, poi a causa della microcontrazione che rende instabili i viaggi nel tempo, Paperinik non vedrà più la sua amica del XXIII secolo, che rimarrà bloccata nel futuro.

PKNA #49/50 Se...Modifica

Questa situazione viene alterata nell'ultimo numero PKNA #49/50 Se..., quando Everett Ducklair, modificando il libro del destino custodito dai monaci di Dhasam-Bul, riporterà indietro nel XX secolo la tempoliziotta.

PK²Modifica

Nella seconda serie Lyla Lay è tornata nel XX secolo grazie alle alterazioni cronotemporali compiute da Everett Ducklair. È ancora una giornalista di Canale 00, ma non svolge più l'incarico di tempoliziotta a causa della microcontrazione che rende impossibili i viaggi nel tempo, e ciò le permette di concentrarsi maggiormente sulla sua vita privata. È completamente indipendente da Time Ø per quanto riguarda i rifornimenti energetici.

PK² 5 La fine della storiaModifica

Solito

PK² #5 La fine della storia

Lyla è nominata addetta stampa della Ducklair Enterpreise e lascia Canale 00 iniziando a collaborare per Everett, tornato a Paperopoli e deciso a ricostruire il suo impero finanziario.

Un giorno, la papera incontra per strada Tyrrel Duckard un tempoliziotto rimasto bloccato nel XX secolo a causa della microcontrazione. Duckard e Lyla erano stati fidanzati ai tempi dell'accademia e il papero cerca di far riaffiorare gli antichi sentimenti per farsi aiutare da Lyla. La giornalista lo aiuta finché non scopre che il suo antico amore, pur di tornare a casa, sarebbe disposto a cancellare il XX secolo. L'episodio si conclude con Lyla che si schiera contro un sorpreso ed amareggiato Duckard, dicendogli che lei non ha nessuna intenzione di tornare a casa, perché il XX secolo è la sua casa.

PK² 8 Soltanto un amicoModifica

In PK² 8 Soltanto un amico Lyla non è disposta a rinnegare la sua etica professionale e si dimette dal ruolo di addetta stampa personale di Everett Ducklair, non condividendo il clima di mistero e ambiguità che avvolge il redivivo magnate della finanza paperopolese. Ritorna così a collaborare con Canale 00 dove viene immediatamente riassunta, stavolta come caporedattorice, col compito di supervisionare e controllare le notizie che vengono trasmesse nell'edizione serale del telegiornale. Il suo collega Mike M. Morrighan prende il suo posto presso le Ducklair Enterpreise.

PK² 9 Gradi di separazioneModifica

Lyla Lay assieme a Angus Fangus accompagna Everett Ducklair in Antartide, dove è precipitato un oggetto sconosciuto. Esso si rivela essere una sonda inviata dagli abitanti del pianeta Corona per trovare il fuggitivo Everett. Serve l'azione congiunta di quest'ultimo, di Pikappa e Lyla, per disattivare la sonda. Questo è l'ultimo albo della serie in cui Lyla riveste un ruolo di protagonista e svolge un ruolo chiave nell'avventura; nei successivi episodi, Lyla è presente con un ruolo più defilato di comparsa e non più da comprimaria con Paperinik.

PKNEModifica

PKNE #2 Gli argini del tempoModifica

In PKNE #2 Gli argini del tempo, Lyla torna a Paperopoli dopo molti anni di assenza. Si era infatti trasferita all'estero e il pubblico la conosceva ormai solo per i suoi celebri reportage.

La sua intenzione è quella di stabilirsi definitivamente in città, lavorando ad un nuovo programma televisivo Alzo Zero/Zero, prodotto sempre da Canale 00. La papera si trova però invischiata in un disastro temporale e come ai vecchi tempi chiede l'aiuto di Pikappa, con cui riesce a evitare una catastrofe.

PK - PikappaModifica

Lyla Lay Pikappa

Lyla in PK 003, disegnata da Sciarrone.

In questa serie la storia e le origini di Lyla sono completamente riscritte e stravolte, così come è avvenuto per gli altri personaggi della Saga,[4]

PK 001 Un supereroe per casoModifica

Compare fin dal primo numero, Un supereroe per caso. L'incontro tra Lyla e Pikappa ricalca molto l'apparizione che la cronista aveva fatto in PKNA #0 Evroniani. Coma allora anche questa volta i vampiri succhia-emozioni stanno attaccando la Ducklair Tower e colpiscono la droide con un raggio di una evrongun, ma il colpo rimbalza senza che Lyla accusi nessuna ferita.

PK 002 ToylandModifica

In maniera parziale le origini vengono spiegate nel secondo numero della serie (PK 002 Toyland). Lyla è una droide, ma contrariamente alle due serie precedenti, non è più un agente della Tempopolizia. È ancora una giornalista di Canale 00, che non più un'emittente televisiva ma un web-giornale di cui Lyla conduce il notiziario in chat.
In quest'episodio lei racconta che anni prima, in una fabbrica abbandonata alla periferia di Paperopoli, Lyonard D'Aq, aveva deciso di riordinare i magazzini e l'aveva ritrovata disattivata e danneggiata nei sotterranei. Essendo un genio della robotica, il custode era riuscito a ripararla, nonostante molte delle sue funzioni (come i file mnemonici) fossero ancora danneggiati. Così Lyla non ricorda nulla del suo passato, avvolto nel mistero, ma grazie all'abilità di Lyonard non ha riportato nessun danno permanente alle altri funzioni.

PK 009 Grandi speranzeModifica

Grandi speranze

Copertina di PK 009 Grandi speranze

La storia di Lyla viene poi ripresa per l'ultima volta in PK 009 Grandi speranze. La storia inizia con Birgit Q, direttrice della Robolab, che vuole scoprire l'identità del papero mascherato, e assolda un cacciatore di taglie, Tyrrel Duckard. Tyrrel, osservando un filmato che riprende la battaglia di Pikappa a Placidy (Robophobia) rimane molto colpito dalla presenza di Lyla e, successivamente, la rapisce, portandola a vecchi studios cinematografici abbandonati. Lì rivela di essere un droide come la papera e collega alcuni suoi circuiti a Lyla, permettendole di recuperare parzialmente la memoria.
I due erano il frutto della geniale e fervida mente di Lord Babbage, un misterioso scienziato vissuto nel'Ottocento. Essi sarebbero dovuti essere i due nuovi membri di una nuova razza di essere viventi tanto che il loro creatori li aveva battezzati, proprio per questo, Adamo ed Eva, come i primi due uomini creati da Dio secondo il libro della Genesi. Tuttavia, Tyrrel, a differenza di Lyla si dimostrò psicolabile, indipendente e violento tanto che arrivò ad uccidere il suo creatore, incendiare la villa e abbandonare la papera tra le fiamme.
Alla fine dell'albo Tyrrel sta per terminare Pikappa, ma Lyla interviene e lo colpisce con un colpo di pistola, salvando il papero mascherato. Alla fine dell'avventura, la papera porta il "corpo" di Tyrrel davanti ai resti della casa di Lord Babbage, e lo poggia in silenzio sulla scalinata dell' edificio.

PK 032 The end?Modifica

Dopo essere tornato nel passato per modificare la storia, Zondag attacca col suo squadrone di soldati la Terra, per vendicare la disfatta del suo impero. Durante l'attacco, Paperino, Vulnus Vendor, Birgit Q, Angus Fangus e Lyla Lay rimangono bloccati dentro la Ducklair Tower. Il gruppo trova rifugio nei sotterranei dell'edifico, dove incontrano Juniper Ducklair. A causa dell'attacco si è scongelata la cella criogenica dov'era "imprigionata" quest'ultima. Con il suo aiuto, pilotano l'astronave in cima alla DT e raggiungono la nave evroniana.

A bordo dell'astronave nemica uno dopo l'altro periscono tutti i compagni di Paperino con l'eccezione di Angus Fangus. Anche Lyla con un ultimo tentativo disperato, si scaglia contro la divisione evroniana con l'estremo sacrificio, venendo distrutta dalle armi dei guerrieri alieni. Alla fine Paperino riesce a uccidere Zondag, aiutato dalla sua controparte eroica inviatagli da Uno prima del time crash, poi insieme ad Angus Fangus scappa dall'incrociatore evroniano prima che esploda, tornando sulla Terra</span>.

La saga si conclude prematuramente con questo episodio, senza che vengano chiariti i misteri emersi negli albi precedenti sul passato della papera.

MinistorieModifica

Lyla compare in due miniserie pubblicate sugli albi di PKNA. Compare come protagonista in 5 Y, miniserie di cinque episodi in cui la droide deve affrontare i problemi della vita quotidiana. Appare inoltre nella miniserie di quattro episodi Fuori Onda, che descrive, sempre in chiave comica, la vita all'interno della redazione in Canale 00. Compare anche in numerose ministorie pubblicate su PK - Pikappa.

CuriositàModifica

  • Nelle prime storie Lyla aveva i piedi palmati, proprio come Paperino. In seguito, alcuni disegnatori tra cui Claudio Sciarrone la dotarono di piedi antropomorfi, simili a quelli del personaggio di Archimede, per far meglio risaltare la sensualità del personaggio.

NoteModifica

  1. [1] Pronuncia nome Lyla Lay - PK Giant 10, PK Mail
  2. Si prenda ad esempio PKNA #19 Zero assoluto disegnato da Lorenzo Pastrovicchio su sceneggiatura di Francesco Artibani, o PK² #2 Solo un po' di paura.
  3. Vedi PKNA #3 Il giorno del sole freddo di Alessandro Sisti e Claudio Sciarrone.
  4. Ad esempio Everett Ducklair, Uno, Due, Urk, Tyrrel Duckard, Gorthan, Lyonard D'Aq e Pikappa stesso.
Numero1
Questa è una voce in Bacheca, una delle migliori voci prodotte dalla comunità.
È stata riconosciuta come tale il giorno 6 marzo 2013. Naturalmente sono ben accetti suggerimenti e modifiche che migliorino ulteriormente il lavoro svolto.