FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

La notte più buia
PKNA 13
Copertina
Informazioni generali storia lunga
Codice Inducks:I PKNA 13-1
Sceneggiatura:Gianfranco Cordara
Disegni:Francesco Guerrini
Prima uscita:1 gennaio 1998
Casa editrice:Walt Disney Italia
Lingua:Italiano
Pagine:62
Personaggi storia lunga
Personaggi principali:
Nuovi personaggi introdotti:
Storia breve
Titolo:Il grande scoop
Codice Inducks:I PKNA 13-2
Miniserie:Angus Tales
Sceneggiatura:Silvia Ziche
Disegni:Silvia Ziche
Protagonista:


La notte più buia è un episodio della serie PKNA, scritto da Gianfranco Cordara, disegnato da Francesco Guerrini e pubblicato per la prima volta nel gennaio 1998 sul numero 13 della rivista omonima.

TramaModifica

Il giorno di Natale, gli Evroniani invadono il minuscolo paesino di Bravestone, con lo scopo di procurarsi cavie per i loro esperimenti. Una graziosa ragazza, Marjory, riesce, però, a fuggire in moto dopo aver inviato una richiesta di aiuto via Internet.  Il messaggio raggiunge la redazione di Canale 00, dove viene ignorato da Angus Fangus, che lo considera una bufala, mentre sia Mike Morrighan e Camera 9 che PK decidono di recarsi sul posto. Anche l’esercito è informato dell’invasione e il colonnello Westcock, scavalcando il generale Wisecube, assume il comando dell’operazione.

A Bravestone, PK ha un primo scontro con gli Evroniani nella biblioteca municipale, dove si è rifugiata Marjory. L’eroe, pur non potendo più contare sull'assistenza di Uno, a causa di un danno al controllo a distanza dell'Extransformer, decide di affrontare, col solo aiuto della ragazza, gli invasori, che intanto hanno radunato gli abitanti del paese nella piazza principale prima di imbarcarli sulla loro astronave. Nonostante il loro coraggio, i due combattenti devono cedere alla superiorità numerica. Intanto, mentre Morrighan si rifugia vigliaccamente in uno scantinato, Camera 9 riesce ad effettuare alcune preziose riprese della battaglia in corso, prima di essere anche lui catturato.

A salvare la situazione, arrivano i soldati di Westcock che, per una volta dalla parte giusta, obbliga gli evroniani a liberare i prigionieri e a reimbarcarsi, per poi convincere gli abitanti del paese che gli avvenimenti della giornata erano una semplice esercitazione. Tornata la calma, PK accetta l’invito di Marjory a dividere il pranzo di Natale con la sua famiglia.

Nell'epilogo, si vede come la cassetta con le immagini della battaglia, che Camera 9 era riuscito a spedire a Canale 00, venga intercettata e fatta sparire dall'esercito, con grande scorno di Morrighan.

Storia Breve: Il grande scoopModifica

Il direttore obbliga Angus Fangus a ospitare in casa sua Michael Malone, il responsabile della pagina dei fumetti, per proteggerlo da un misterioso nemico. Una notte, Angus, pedina, assieme a Michael, Wilbur Brown, un giornalista suo rivale, ed è pedinato a sua volta da Billy Paganino; tutti e quattro si ritrovano nella casa di Sonny Smith, l’autore della serie Baldo l'allegro castoro. Sonny, da qualche tempo a corto di idee, confessa di aver ingaggiato Billy per rapire Michael e sfruttarne il talento; ma anche Michael, di fronte alla scoperta che la realtà può essere più assurda delle sue invenzioni, perde la sua vena. I due umoristi, però, scopriranno di avere a disposizione una fonte inesauribile di ispirazione nei ridicoli comportamenti di Angus Fangus.

AnalisiModifica

A un episodio impegnativo e dal finale malinconico, ne fa seguito un altro decisamente leggero, basato quasi esclusivamente sull'azione e le gag comiche; l’unico elemento serio è la denuncia delle verità ufficiali e degli insabbiamenti voluti dal potere.

Sebbene ambientata nella mattina del 25 dicembre la vicenda non presenta alcuna traccia del sentimentalismo tipico delle storie natalizie disneyane e appare piuttosto ispirata a un allegro cinismo; si veda la scena in cui Angus, dopo aver dichiarato compiaciuto “Io detesto il Natale”, ruba un lecca-lecca a un bambino.

CuriositàModifica

  • Nel logo dell’albo, PK indossa un berretto da Babbo Natale al posto del suo solito.
  • A pagina 17, Morrighan, mentre fruga sulla scrivania di Angus,dichiara: Bob Woodduck sarebbe fiero di me!; allusione a Bob Woodward, il giornalista d’assalto che scoprì lo scandalo Watergate.
  • A pagina 40, due anziani abitanti di Bravestone ricordano di aver conosciuto a Dawson un ”giovanotto con le basette” e aver frequentato la "Stella del polo";  è, in PKNA,  l'unica allusione alle vicende della saga di Zio Paperone.
  • In appendice alla storia, è pubblicata una scheda sul colonnello Westwood.


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.