Fandom

PaperPedia Wiki

L'ultimo del Clan de' Paperoni

3 294pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi


Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

L'ultimo del Clan de' Paperoni
L'ultimo del clan.jpg

Illustrazione di Don Rosa per la sua storia

Informazioni generali
Nome originale:The Last of the Clan McDuck
Codice Inducks:D 91308
Sceneggiatura:Don Rosa
Disegni:Don Rosa
Prima uscita:10 agosto 1992
Prima uscita italiana:luglio 1995

Zio Paperone 70

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:15
Lingua originale:Inglese
Casa editrice:Egmont



"Che mi serva di lezione! La vita è piena di lavori duri e ci saranno sempre dei furbi pronti a imbrogliarmi! Be', sarò più duro dei duri e più furbo dei furbi... e farò quadrare i conti!"
Paperon de' Paperoni all'età di dieci anni.

L'ultimo del Clan de' Paperoni è il primo capitolo della Saga di Paperon de' Paperoni scritto e disegnato dall'artista Don Rosa, è stato pubblicato per la prima volta il 10 agosto 1992.

TramaModifica

Il glorioso Clan de' Paperoni, dopo aver toccato il massimo del suo splendore grazie alle imprese di Malcolm de' Paperoni, è ormai in disarmo. Il Castello de' Paperoni, su Colle Fosco, nella brughiera scozzese, è ormai abbandonato da secoli, da quando, nel 1675, un terribile mastino iniziò a terrorizzare gli abitanti del circondario, costringendo i de' Paperoni ad una precipitosa fuga.

Da allora il terreno è stato utilizzato impunemente dai Whiskerville, che hanno fatto pascolare le loro greggi sull'avito terreno dei de' Paperoni, protetti da una leggenda che i loro avi avevano creato per scacciare il clan dei paperi e impossessarsi illegalmente del terreno. Forti di una paura tramandata di padre in figlio, i Whiskerville riescono a scacciare dal terreno per l'ennesima volta Fergus de' Paperoni e il figlio, il piccolo Paperone, ultimo rappresentante del Clan.

Gravato dalle critiche del fratello Jake e del figlio, Fergus decide di spronare il piccolo Paperone regalandogli un kit da lustrascarpe, per poi fargli ottenere, con l'aiuto di un amico, lo scavatore di fossi Burt, la prima lezione della sua vita: nel mondo ci sono sempre persone che credono di essere più furbi degli altri, ed in tal modo si comportano. Quindi è necessario tenere sempre gli occhi aperti ed essere il più furbo dei furbi ed il più duro dei duri. Infatti Paperone, dopo aver lustrato le scarpe di Burt, si ritrova tra le mani una moneta da dieci centesimi americani (la futura Numero Uno, inservibile a Glasgow), si rende conto di essere stato imbrogliato, e traè ispirazione da questa amara lezione. Da quel momento Paperone si rimbocca le maniche e, con spirito di sacrificio e intraprendenza, inizia una folgorante carriera: prima migliora il suo lavoro di lustrascarpe, quindi inizia a vendere legname, infine torba, il combustibile impiegato dall'élite scozzese per riscaldare la propria abitazione.
Una mattina il paperotto ritorna al Castello de' Paperoni, dove, attaccato dai Whiskervilles, vi si rifugia.

Qui avviene un incontro fondamentale, che lo convince a varcare l'oceano e a dirigersi verso l'America: incontra, infatti, un simpatico signore, un papero distinto dalla chioma bionda, che lo guida tra le sale del castello, facendogli gustare le vestigia della passata gloria dei de' Paperoni. Dal dialogo con questo signore Paperone matura l'idea di andare a trovare lo zio Angus de' Paperoni per aiutarlo nella sua attività di trasportatore di legname, ma soprattutto viene investito del titolo di ultimo del clan de' Paperoni.
La prima impresa che il distinto signore affida a Paperone è quella di scacciare i Whiskerville dalle sue terre. Così il paperottoimbottisce di torba una delle armature del castello, quindi le dà fuoco per simulare la presenza di un fantasma tra quelle antiche terre e grazie alla sua spettrale apparizione, mette in fuga gli usurpatori, causando loro una calvizie decisamente anticipata.

È l'inizio della grande epopea di Paperone che spronato dal distinto signore (che in realtà è il fantasma del duca Quaquarone de' Paperoni), si imbarca nel 1880 come mozzo su una nave-bestiame diretta a New Orleans, portando con sé i cimeli di famiglia (dentiera d'oro e l'orologio da taschino) del bisnonno Hugh de' Paperoni.

Decini e DestiniModifica

Lente.png Per approfondire, vedi la voce Decini e destini.

Nella storia Decini e destini, il capitolo zero della Saga, scritta nel 1991, ma pubblicata solo nel 1995 Don Rosa riprende la trama narrata in quest'avventura, ma vista dalla prospettiva di Amelia la fattucchiera che si reca nel passato per cercare di rubare la Numero Uno a Paperone, per poi essere lei stessa a consegnargliela.

L'ispirazione e le fontiModifica

Le due sorelle di Paperone, Ortensia e Matilda sono state ricavate da un albero genealogico che Barks tracciò negli anni '50, a suo solo utilizzo personale.
Nella storia Paperino e il segreto del vecchio Castello (1948), vi sono numerose notizie riguardanti gli avi di Paperone e la storia della sua famiglia. Sono nominati il Conte Braccio di Ferro de' Paperoni, il conte Pancia di Ghisa, il Duca Quaquarone de' Paperoni e il Duca Bambaluc de' Paperoni. Altre notizie sulla famiglia e sui parenti e, i disegni e i colori del tartan del clan, sono contenuti nella storia Il clan di Zio Paperone (1960). Entrambe queste storie sono state utilizzate da Don Rosa per la stesura di questo primo capitolo.

Il riferimento a come il piccolo papero potesse aver guadagnato la sua prima moneta, non è di una storia di Barks Barks, ma in un'avventura uscita nel 1964, ancora inedita in Italia e intitolata Uncle Scrooge in Getting that Healthy, Wealthy Feeling. È stata scritta da Vic Lockman e disegnata da Tony Strobl; questi due autori raccontano che Paperone guadagnò la Numero 1 lustrando le scarpe scavatori di fossi. Tale notizia a Don Rosa è sembrata logica per un ragazzino di Glasgow e alla fine, decise di utilizzare questa versione anche se la riteneva "apocrifa" rispetto all'opera di Barks. (Tale versione è la stessa che è impiegata nell'episodio Once Upon a Time della serie televisiva Duck Tales).

Le storie di Carl BarksModifica

Le fonti barksiane utilizzate da Don Rosa per la stesura di questo capitolo sono:

D.U.C.K.Modifica

La Saga, interamente dedicata a Carl Barks presenta all'inizio di ogni capitolo, nascosta, la sigla D.U.C.K. (papero in inglese), acronimo di Dedicated to Uncle Carl by Keno tradotto in italiano Dedicato allo Zio Carl da Keno (Keno è il secondo nome di Don Rosa).
In questa storia l'acronimo compare nella vignetta d'apertura, sul bordo inferiore della mazzetta di banconote in basso.

La storia del Clan De' PaperoniModifica

Nello storyboard originale della storia, Don Rosa aveva incluso anche delle tavole che raccontavano il passato del Clan De' Paperoni, poi eliminata nella versione definitiva.

Saga di Paperon de' Paperoni
Storie

Capitoli ufficiali
1. L'ultimo del Clan de' Paperoni · 2. Il signore del Mississippi · 3. Il cowboy delle Terre Maledette · 4. Il re di Copper Hill
5. Il nuovo proprietario del Castello de' Paperoni · 6. Il terrore del Transvaal · 7. Il leggendario papero del deserto d'Australia · 8. L'argonauta del Fosso dell'Agonia Bianca
9. Il miliardario di Colle Fosco · 10. L'invasore di Forte Paperopoli · 11. Il cuore dell'impero · 12. Il papero più ricco del mondo

Appendici e storie correlate
0. Decini e destini · 3B. Il capitano cow-boy del Cutty Sark · 6B. Il vigilante di Pizen Bluff · 8B. La prigioniera del fosso dell'agonia bianca · 8C. Cuori nello Yukon . 10B.L'astuto papero del varco di Culebra
Zio Paperone e l'ultima slitta per Dawson  · Il segreto dell'Olandese  · Il sogno di una vita  · Una lettera da casa

Personaggi

Paperon de' Paperoni · Annie Oakley · Bat Masterson · Buffalo Bill · Burt lo scavafossi · Conte Braccio di Ferro · Dabney Duck · Dalton · Daphne Duck · Doretta Doremì · Duca Quaquarone · Eider Duck · Geronimo · Gongoro · Howard Rockerduck · Jack London · Jacob Waltz · Jesse e Frank James · Lady Rockerduck · Matilda · Matumbo · Mc Viper · Murdo MacKenzie · Nicola II di Russia · Nonna Papera · Nonno Bassotto · Ortensia · Papà Fergus · Phineas T. Barnum · Piumina O'Drake · Piva · Quackmore Duck · Roy Bean · Samuel Steele · Soapy Slick · Theodore Roosevelt · Wyatt Earp · Zio Angus · Zio Jake

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale