FANDOM



Paperino originale.png Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Il mio terzo milione
Il mio terzo milione.jpeg

Prima pagina della storia

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2697-1
Sceneggiatura:Fausto Vitaliano
Disegni:Stefano Intini
Prima uscita:7 agosto 2007,

Topolino 2697

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:34
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Il mio terzo milione è una storia scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Stefano Intini in cui Paperon de' Paperoni racconta come è riuscito a guadagnare il suo terzo milione di dollari grazie ai suoi investimenti nella nascente industria cinematografica. La storia è stata pubblicata per la prima volta il 7 agosto 2007 su Topolino n. 2697.

TramaModifica

Zio Paperone mostra da Nonna Papera ai nipoti la foto che celebra il guadagno del suo terzo milione: si vede Paperone che tosa una pecora di nome Wally. Ovviamente il racconto del terzo milione è molto più complesso di quello che sembra raccontare la foto e tutto cominciò nel West. Paperone ha aperto il suo primo emporio insieme al giovane Flop, ma gli incassi non sono molto floridi. Flop suggerisce allora a Paperone d'investire in una nuova forme d'arte, il cinema. Il papero accetta, allietato dall'idea dei biglietti che venderà per la visione del film.

Paperone trasforma il negozio in una sala cinematografica, ma manca il film. Così il magnate manda Flop a girare il film, che con un budget inesistente crea un documentario di tre ore e tre quarti sulle mucche! Contrariamente a quello che si può pensare, il film è un gran successo, in quanto il pubblico è costituito essenzialmente da allevatori che vedono nel film le loro mucche! Per qualche mese gli incassi aumentano e Paperone è vicino al traguardo del terzo milione, ma un sabato la sala è totalmente vuota!

Infatti il pubblico si è stancato di vedere sempre il solito film e desidera qualcosa di nuovo, così Paperone manda Flop a girare un nuovo film col budget di un dollaro. Mentre Flop gira un film sui calabroni un gruppo di ladri di bestiame, facendosi passare per dei registi che vogliono girare un film sulle mucche, rubano a molti allevatori il loro bestiame e lo caricano su un treno. Gli allevatori accusano immediatamente Paperone d'aver ideato il piano, ma Flop salva il milionario dal linciaggio.

Infatti Flop ha filmato tutta la scena del furto, scagionando di fatto Paperone. Gli allevatori si lanciano alla ricerca dei banditi, ma Flop li precede. Infatti il neo-regista è intenzionato a girare tutta la scena del treno, ma qui avviene l'incredibile. Infatti i ladri sono totalmente incapaci di guidare un treno e perdendone il controllo, lo abbandonano. Per fortuna tutte le mucche riescono a scappare dal treno, ma un vagone esce fuori dalle rotaie e finisce dentro un geyser. Il vagone esplode a causa delle pressione del granoturco, trasformatosi in pop corn. Tale pop corn cade nella cittadina di Zio Paperone, che nota che gli spettatori guardano volentieri più volte lo stesso film grazie a questo nuovo cibo.

Intanto le mandrie vengono recuperate e i ladri arrestati. Il nuovo film di Flop è un gran successo (inoltre gli spettatori vengono attratti dal pop corn) e Paperone guadagna il suo terzo milione! Di nuovo nel presente, Qui, Quo e Qua chiedono a Zio Paperone da dove venga la pecora della foto. Zio Paperone spiega che la pecora, insieme a tutto il suo gregge, gli venne regalata da un allevatore di nome Archie Sheep, diventato un critico cinematografico. Il magnate, pur di non dover pagare qualcuno, decise di tosare personalmente le pecore e anni dopo affidò la pecora della foto a Nonna Papera.

RistampeModifica


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale