FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Il mio secondo milione
Il mio secondo milione

Prima pagina

Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 2695-1
Sceneggiatura:Fausto Vitaliano
Disegni:Paolo Mottura
Prima uscita:24 luglio 2007,

Topolino 2695

La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:25
Lingua originale:Italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Il mio secondo milione è una storia scritta da Fausto Vitaliano e disegnata da Paolo Mottura in cui Paperon de' Paperoni racconta come è riuscito a guadagnare il suo secondo milione di dollari grazie alla costruzione di una ferrovia e di uno stadio nuovo. La storia è stata pubblicata per la prima volta il 24 luglio 2007 su Topolino n. 2695.

TramaModifica

Siamo da Nonna Papera e Zio Paperone mostra ai nipoti la foto che commemora il guadagno del suo secondo milione: si vede il milionario che tosa un prato. Contrariamente a quello che si può pensare, la storia è più complessa da quello che mostra la foto. Nel West americano Paperone ha diversicato le sue attività, ma non riesce a raggiungere il suo secondo milione. Il papero decide allora d'allargare i suoi affari con gli affaristi dell'Est, anche se non sa come contattarli velocemente con la normale posta.

Il papero sente allora parlare del telegrafo e conosce il telegrafista Jones, che gli suggerisce involontariamente un progetto ben più ambizioso di un semplice contatto con gli affaristi dell'Est... Infatti il papero pensa a una ferrovia transcontinentale e contatta i miglior ingegneri del paese, che propongono che i lavori avvengono su entrambi i lati del continente e s'incontreranno a metà percorso. In più i lavori saranno in contatto via telegrafo, a cui parteciperà il telegrafista Jones. I lavori proseguono, ma all'incontro avviene l'imprevedibile...

Infatti all'incontro delle due ferrovie vi è un'enorme voragine e costerebbe enormemente a Paperone rifare il percorso. Tuttavia Jones dà allo zione l'idea risolutrice: infatti il telegrafista è un fan di football e utilizza il telegrafo per sapere il risultato delle partite, anche se purtroppo gli incontri tra le squadre dell'Ovest e dell'Est non avvengono mai a causa della lontananza geografica. Zio Paperone decide allora di costruire un enorme stadio nella voragine, così da permettere gli incontri tra le squadre dei due lati del continente e inoltre, per garantire il passaggio da una costa all'altra in treno, delle diligenze-navette garantiranno il passaggio da un troncone all'altro della ferrovia.

L'idea si rivela un enorme successo e gli incassi permettono a Paperone di guadagnare il suo secondo milione! L'anno seguente i tronconi della ferrovia vennero uniti, ma tra una partita e l'altra il campo da gioco diventava una giungla e ZIo Paperone, pur di non pagare qualcuno, decide di tagliare l'erba personalmente. Siamo di nuovo da Nonna Papera e lo Zione vuole raccontare la storia del suo terzo milione, ma il racconto viene rimandato alla prossima puntata.

RistampeModifica


Inizia una discussione Discussioni su Il mio secondo milione

  • Contraddizione con una vecchia storia

    2 messaggi
    • Nella storia "Paperino e il feticcio" ( http://it.paperpedia.wikia.com/wiki/Paperino_e_il_feticcio ) Paperone racconta di a...
    • Dunque, come si è già discusso in passato su questo Forum, in realtà, non esiste nessuna storiografia ufficiale per i personaggi Disney, an...