FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Henry Quackett
Henry Quackett
Informazioni generali
Specie:Papero antropomorfo
Genere:Maschio
Creato da:Marco Gervasio
Fumetti
Debutto in:Il nobile dietro la maschera (2015)
Parenti più stretti:


"Non sempre una maschera nasconde John... a volte la maschera rivela!"
Henry Quackett

Henry Quackett è il fratello maggiore di John Lamont Quackett (meglio conosciuto come Fantomius).

Viene citato per la prima volta in un editoriale di Marco Gervasio pubblicato su Definitive Collection #1[1]. Appare per la prima volta nella storia Il nobile dietro la maschera realizzata sempre da Gervasio.

Aspetto fisicoModifica

Henry è un papero antropomorfo, che si contraddistingue per essere leggermente più alto dei suoi simili, infatti supera di quasi tutta la testa suo fratello John. Dopo aver deciso di vivere ad Atlantide veste sempre con degli abiti tradizionali e si è tagliato i capelli secondo il gusto locale.

CarattereModifica

Henry è un papero curioso e appassionato del suo lavoro, ama l'avventura e i viaggi, ma al contempo è disposto a sacrificare ogni cosa per l'amore di Antinea, la regina di Atlantide. Nei confronti di John ha sempre avuto un occhio di riguardo, cercando di incoraggiarlo durante la sua infanzia e dandogli sempre una mano quando ne aveva bisogno.

Anche John è sempre stato molto affezionato al fratello e fu proprio il ricordo di lui a spingerlo a creare il suo alterego Fantomius[2]. Infatti la prima volta che si travestì, utilizzò il vecchio costume da carnevale di suo fratello Henry.

StoriaModifica

Henry fu il primogenito di Andrew Quackett e di sua moglie Marie Lamont, si iscrisse alla facoltà di architettura e conseguì la laurea[1]. Tra le sue opere più famose si ricordano la cattedrale di Notre Paper di Paperopoli e la residenza Villa Rosa, realizzata per il fratello John[1].

Nel 1916 Henry intraprese un lungo viaggio per il mondo in compagnia dello scrittore francese Paperre Penoît[3] allo scopo di visitare le meraviglie architettoniche. Durante il loro pellegrinare incapparono in un'antica mappa che svelava l'ubicazione della mitica civiltà di Atlantide. I due riuscirono nell'impresa e scoprirono che la leggendaria città era abitata da un popolo molto simile a quello degli antichi Egizi. I due furono trattenuti e nessuno ebbe più loro notizie, tant'è che il ricco rampollo della famiglia Quackett fu dichiarato scomparso.

Nel 1922 John Quackett e Dolly Papera si recarono in Egitto sulle tracce di un'antica miniera di argento e per caso trovarono Atlantide. Henry spiegò al fratello ogni cosa e aggiunse di aver deciso di fermarsi nella città perché si era innamorato di Antinea, regina di Atlantide.

Due anni dopo, nel 1924, Henry fa ritorno a Paperopoli, in seguito alla distruzione di Atlantide, dove assume l'identità del Fantasma della Cattedrale. Qui inizierà a compiere una serie di furti per raccogliere denaro per ricostruire la città distrutta accogliendo all'interno della cattedrale di Notre Duck la popolazione atlantidea rimasta senza dimora.

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 1,2 [1] Definitive Collection #1 pag 9
  2. Vedi Il nobile dietro la maschera, (2015)
  3. Vedi Fantomius d'Egitto, 2016