FANDOM



Delirio su tela
Topolino 2882

Codice Inducks:I TL 2882-1
Scritta da:Marco Bosco
Disegnata da:Marco Mazzarello
Personaggi:
Pubblicata su:Topolino 2882
Prima pubblicazione:22 febbraio 2011

Delirio su tela è la dodicesima storia della Saga di Doubleduck. È una storia autoconclusiva ambientata a Roma.

TramaModifica

Mister Head H convoca DoubleDuck all'Agenzia per impartirgli gli ordini della sua nuova missione. Dovrà recarsi a Roma e impadronirsi di una microcamera nascosta all'interno di un prezioso quadro che un noto miliardario ha esposto nel suo studio privato. La microcamera ha registrato l'incontro che il plutocrate ha avuto con un alto vertice dell'Organizzazione. Una volta giunto a Roma, DD ottiene l'appoggio dell'agente locale dell'Agenzia: T Titan. I due si fingono operai della rete telefonica e riescono a introdursi nella villa del miliardario, ma non riescono ad avvicinarsi al quadro perché è stato macchiato e urgentemente è stato portato da un abile restauratore affinché riesca a salvare il dipinto. La notte i due uomini dell'Agenzia decidono di introdursi nella bottega dell'artigiano, ma hanno una brutta sorpresa: il restauratore è stato legato e qualcuno ha già rubato il quadro. Si mettono sulle tracce dei ladri e scoprono che erano dei trafficanti di opere d'arte che d'accordo con la cameriera della villa avevano imbrattato il dipinto con una colorante innocuo cosicché venisse portato a restaurare e fosse più semplice appropriarsene. In quel mentre arriva anche il miliardario coi suoi uomini della sicurezza, ma Doubleduck e il suo compagno riescono a sgominare tutti quanti e ad impossessarsi della microcamera. La missione è conclusa e DD ritorna a Paperopoli, dove analizzando i filmati si scopre l'identità dell'altro membro dell'Organizzazione: Burton Ramirez.


Storia precedente Delirio su tela Storia successiva
DoubleDuck - L'uovo di Rio

Rio

22 febbraio 2011 Il trionfo dell'amore

Trionfo