FANDOM



 

Coot

Il monumento a Cornelius Coot.

Coot (Coot Kin in originale) è il nome di un glorioso ramo della famiglia dei paperi, ora decaduto. Il capostipite è Cornelius Coot, il celebre fondatore di Paperopoli, la cui famiglia formò il primo nucleo abitativo della città.

TimelineModifica

  • 1790 ca. Nasce, probabilmente a Saint Louis[1], Cornelius Coot, capostipite della famiglia. Non esistono notizie circa i suoi genitori.
  • 1818 Cornelius, cacciatore di pellicce, si riposa, dopo un lungo viaggio, nel forte Drakeborough. Quando questo viene assaltato da un'armata spagnola, i soldati inglesi scapparono dal forte e Cornelius ne divenne il proprietario. Scacciati i nemici, il papero cambiò nome al forte, che divenne forte Paperopoli, e decise di costruirvi attorno una città, la futura Paperopoli.
  • 1830 ca. Nasce Clinton Coot, figlio di Cornelius.
  • 1855 Nasce Elvira Coot, figlia di Clinton e Gertrude Folaga
  • 1860 Nasce Casey Coot, fratello di Elvira.
  • 1873-1875 Nascono Daphne, Eider e Quackmore Duck, figli di Elvira e del marito, Dabney.
  • 1880 Muore Cornelius, nonno paterno di Elvira.
  • 1896 Casey Coot incontra, nel Klondike, un giovane e determinato minatore: Paperon de' Paperoni, a cui venderà la collina Ammazzamuli, territori ove svettava l'ormai diroccato forte Paperopoli.
  • 1901 Clinton Coot fonda le Giovani Marmotte.
  • 1902 Paperon de' Paperoni arriva a Paperopoli con le due sorelle, Matilda e Ortensia, deciso a trasformarla in una grande metropoli.
  • 6 giugno 1920 Nascono Paperino e Della Duck, figli di Quackmore e Ortensia.
  • 1940 ca. Nascono da Della Duck e un papero misterioso, Qui, Quo, Qua, ultimi discendenti diretti di Cornelius Coot.   

NoteModifica

  1. Come si può supporre dalla storia Qui, Quo, Qua e le radici di Paperopoli, scritta da Matteo Venerus e disegnata da Roberto Vian