FANDOM




Brutopia
Brutopia dittatore
Dittatore di Brutopia sul suo sottomarino
Informazioni generali
Stato:Brutopia
AbitantiBrutopiani
Governato da:Re Char Ming
Nome originale:Brutopia
Fumetti
Creato da:Carl Barks
Prima comparsa:marzo 1957
Zio Paperone e il tesoro sottozero
Lingua:

Brutopiano, russo


La Brutopia è una nazione estera del mondo Disney, localizzata in oriente, creata dal maestro Carl Barks e ricorrente nelle sue storie, con alcuni nemici dei paperi.

Storia Modifica

L'idea di Barks di creare una nazione nemica dei paperi in estremo oriente ha ovviamente le proprie radici in eventi storici accaduti in quegli anni:la nascita della Cina comunista, la Guerra di Corea e quella d'indipendenza dell'Indocina francese. La nazione della Brutopia era, come lascia anche intendere il nome, una nazione bellica in cui regnava una spietata dittatura e dove si trova anche un' ambasciata Paperopolese. Il dittatore in questione si chiama Whan Beeg Rhat (omofono con "one big rat", circa "un gran verme"), personaggio spregevole e spietato, che uccide chiunque lo preoccupi.

I Paperi hanno affrontato molte volte indirettamente la nazione come quando Whan Beeg manda i suoi agenti a Paperopoli per scoprire qualche segreto. In una storia si scopre che anche gli uffici governativi segreti del Calisota sono pieni di "talpe" brutoniane.

Furono proprio Paperone, Paperino e nipoti a sconfiggere Whan Beeg nella storia Zio Paperone e il tesoro di Marco Polo. Infatti Paperone ordina un elefante di giada dalla Brutopia, ma all'arrivo del carico trova solo un clandestino, il principe Char Ming, fuggito per non essere fucilato. Paperone, furioso per avere il resto dell'elefante, ma una volta arrivato il suo aereo viene mitragliato, la sua nave silurata e l' Ambasciata paperopolese distrutta. Così il papero più ricco del mondo, nipoti e principe rimangono bloccati nel paese e, ingannati dal sovrano (che gli promette di conoscere un modo per tornare a Paperopoli), sconfiggeranno Whan Beeg.

Presente Modifica

Oggi nella nazione brutopiana regna una monarchia costituzionale, dove il re è il signor Char Ming.

In epoca moderna la Brutopia è stata usata in diverse storie europee dove i paperi (e occasionalmente anche i topi) si trovano ad affrontare alcune sue spie impegnate in diversi complotti per conto del loro paese.

Curiosità Modifica

  • Per i brutopiani, bandiera bianca significa "Attacco".
  • L'ambasciata sarebbe dovuta essere americana o, al massimo, del Calisota, dato che una città non può averne una propria.
  • Lo stemma della Brutopia, visibile più volte in Zio Paperone e la palude del non ritorno, è costituito da una catena e da un martello: più precisamente, da un ceppo del tipo che veniva legato ai piedi dei detenuti per impedire i loro movimenti e da un enorme martello in legno che fa pensare a quelli forniti ai condannati ai lavori forzati per spaccare pietre; si tratta, naturalmente, di una feroce caricatura del simbolo "falce e martello" (simboleggiante il mondo contadino e il mondo operaio, cioè il proletariato) tipico dell'Unione Sovietica e del comunismo in genere.