FANDOM




Brividi al circo
Brividi al circo
Informazioni generali
Codice Inducks:I TL 1780-AP
Sceneggiatura:Bruno Sarda
Disegni:Massimo De Vita
Prima uscita:28 gennaio 1990
La storia
Personaggi principali:
Numero pagine:29
Lingua originale:italiano
Casa editrice:Walt Disney Italia



Brividi al circo è il quarto capitolo della saga de Alla ricerca della Pietra Zodiacale, pubblicato per la prima volta sul numero 1783 di Topolino.

TramaModifica

Dato che Zio Paperone non ha alcuna intenzione di vendere le sue pietre e della stessa idea sono Zapotec e Marlin, Topolino propone quindi di lavorare tutti insieme e dividersi costi e benefici da quello che otterranno. Accettata la proposta, Marlin assegna ad ognuno dei gruppi un discendente da rintracciare: i paperi devono trovare il famoso stilista Tristian Dior (che abita a Catalina Hills, non lontano da Paperopoli) mentre a Topolino e Pippo viene assegnato il domatore di leoni Lothar Hercules, proprietario del circo omonimo.

Dopo salutato i paperi (con Pippo che viene fermato appena in tempo dal rivelare loro la presenza la macchina del tempo), i due vengono a sapere che, per un colpo di fortuna, il circo Hercules è arrivato a Topolinia. Purtroppo Lothar racconta che suo zio Magnus, domatore di elefanti, teneva nascosto il suo ciondolo portafortuna (con la pietra del Leone) quando non lo indossava e non ne conosce il nascondiglio attuale ora che lui non c'è più. Topolino e Pippo ispezionano la vecchia cassa per gli oggetti di scena di Magnus trovando in uno scomparto segreto il suo diaro perduto. I due non sanno però che Pietro li sta seguendo e, mentre cominciano a leggere dell'attaccamento di Magnus al suo elefantino Ellie, il criminale libera una delle tigri per creare confusione e rubare di nascosto il diario. L'unico testimone, un membro dello staff, viene colpito alle spalle vedendo solo dei lunghi piedi che non sono un tratto di Pietro.

Arriva la sera dello spettacolo e Topolino capisce il perchè dei lunghi piedi: Pietro si è travestito da clown. Topolino, Pippo e Lothar lo rintracciano vicino a Ellie (che ora è un elefante adulto) che l'ha catturato. Topolino spiega che il ciondolo è nascosto su Ellie, più precisamente nel fiocco rosa che porta sempre in testa. Pietro approfitta di un attimo di distrazione per rubare il ciondolo e scappare, ma viene fermato da uno dei leoni in gabbia che in realtà si scopre essre inoffensivo poichè vecchio e sdentato. Dopo aver ripreso il ciondolo, Topolino chiude Pietro in gabbia lasciando Pippo a sorvegliarlo, ma questi viene raggirato da Pietro che riesce a scappare prima dell'arrivo della polizia.


Storia precedente Brividi al circo Storia successiva
Per qualche scellino in più

Per qualche scellino in più

28 gennaio 1990 Mode stellari

Mode stellari