FANDOM



Paperino originale Questo è un articolo dal contenuto originale

Creato integralmente dalla comunità di PaperPedia.

Black Mask treno

Il Black Mask è un avveniristico treno, creato da Tito Faraci e Corrado Mastrantuono, dove si svolge l'episodio omonimo della serie Mickey Mouse Mystery Magazine.

Storia e StrutturaModifica

Il Black Mask è stato progettato dall'ingegnere Ernest Robin nel 1992 e costruito dalle industrie Millitransit, una delle tante società di Leopold Millighan. La realizzazione del progetto ha richiesto ben otto anni e il viaggio inaugurale, previsto per il capodanno del 2000, è slittato all'estate, ma questo ha solo aumentato la curiosità del pubblico intorno al treno.

Il treno collega Anderville e Topolinia, attraversando l'intero continente nordamericano nell'arco di una giornata. La sua velocità di crociera è di 290 chilometri all'ora, ma è in grado di raggiungere anche i 450, senza che la velocità nuoccia al comfort dei passeggeri. E' il primo treno della storia ad essere dotato di un sistema di levitazione magnetica, che gli consente di correre senza toccare materialmente le rotaie, e a non avere un conduttore umano. La guida e tutti i servizi sono assicurati da un avanzatissimo computer dotato di parola, Fred, che agisce seguendo le indicazioni del satellite artificiale Alpha MT. Il treno è inoltre dotato di un ristorante di lusso e di numerosi servizi, inclusa la possibilità di vedere un film sui finestrini del treno, anzichè il solito panorama. Naturalmente, tutti questi agi sono riservati alle poche persone in grado di potersi pagare i 1500 dollari del biglietto. L'unico apparente difetto del treno è l'antiestetica tappezzeria delle toilette.

In realtà, già durante i collaudi il computer Fred ha mostrato una preoccupante tendenza a prendere decisioni autonome, ma la Millitransit ha deciso di non tenerne conto, per evitare ulteriori rinvii. Al viaggio d'inaugurazione, fra i passeggeri del treno c'è anche Topolino, in qualità di responsabile della sicurezza. Il topo, che pensava di fare un tranquillo viaggio di ritorno per Topolinia, dovrà affrontare due minacce: il computer Fred, impazzito a causa di un virus inserito da un tecnico infedele, e il sicario noto come la sfinge, salito sul treno sotto i mentiti panni del medico di bordo. Il nostro eroe riuscirà a far rinsavire Fred, facendo leva sul suo istinto di conservazione, e a disarmare il sicario, ma il Black Mask dovrà comunque interrompere il suo viaggio inaugurale e rientrare ad Anderville. Nonostante ciò, la Millitransit deciderà di portare avanti il progetto lo stesso.